La Roma batte il Feyenoord per 1-0 e vince la Conference League: decisivo un gol di Zaniolo

Capitale in delirio, festa all'Olimpico

Diretta Roma-Feynoord dalle 21: probabili formazioni e dove vederla
di Salvatore Riggio
7 Minuti di Lettura
Mercoledì 25 Maggio 2022, 09:02 - Ultimo aggiornamento: 27 Maggio, 10:18

Il calcio italiano riparte dalla Roma, dalla vittoria di Tirana, in Albania, contro il Feyenoord. I giallorossi vincono la Conference League e il nostro movimento torna ad alzare al cielo una coppa europea 12 anni dopo il Triplete dell’Inter. Sempre e solo con José Mourinho in panchina. La nostra serie A deve molto allo Special One, capace in carriera di vincere la Coppa Uefa con il Porto nel 2003 e l’Europa League con il Manchester United nel 2017 e due Champions, sempre con il Porto nel 2004 e con i nerazzurri appunto nel 2010. Decide il match un’invenzione di Zaniolo ed è un altro meraviglioso segnale per il nostro calcio. Il giocatore di maggior talento raccoglie un lancio di Mancini, che Trauner legge male, e batte Bijlow in uscita. Siamo al 32’ e la Roma è in vantaggio. Il Feyenoord è una squadra veloce, ben messa in campo che ha un ottimo possesso palla. Ma nei primi 45’ non crea grandi pericoli.

Tutto cambia nella ripresa. La squadra di Arne Slot, che cerca un successo continentale da 52 anni – dalla Coppa dei Campioni vinta a Milano 2-1 contro il Celtic, il 6 maggio 1970 –, entra benissimo in campo nella ripresa. Nel giro di cinque minuti spaventa la Roma due volte. Prima con un palo colpito da Trauner, poi con una botta da fuori di Malacia, che Rui Patricio devia sul palo. I giallorossi vanno in difficoltà, soffrono le iniziative del Feyenoord. José Mourinho corre ai ripari inserendo Veretout e Spinazzola al posto di Zaniolo e Zalewski. Ed è proprio il centrocampista francese a impegnare Bijlow con un tiro da fuori. Vince la Roma e nella Capitale è festa. Lo Special One è ancora Special e porta nella Città Eterna un titolo importante. Ed è da qui che dovrà ripartire, nel Vecchio Continente, il nostro calcio.

 

SECONDO TEMPO

95' Non c'è più tempo. La Roma vince la Conference League. Decide Zaniolo

91' Occasione Feyenoord, Dressers spizza, Walemark non ci arriva per un soffio.

90' Saranno cinque i minuti di recupero.

86' Bella palla di Veretout per l'inserimento di Pellegrini, che calcia col sinistro. Respinge Bijlow. 

82' Debole il destro dal limite di Sinisterra: Rui Patricio blocca. 

80' Prepara l'assedio finale il Feyenoord, che ormai dietro se la gioca uno contro uno. La Roma non ha la forza per attaccare. E si difende. 

73' Bijlow si fa trovare pronto sulla conclusione potente, dal limite dell'area, di Veretout, bravo a farsi trovare pronto sul pallone sputato fuori dalla difesa olandese sugli sviluppi di un corner. 

68' Mette mano alla panchina Mou: fuori Zaniolo e Zalewski, dentro Veretout e Spinazzola.

62' Soffre ancora la Roma, Karsdorp regala un pallone a Malacia, poi Dressers calcia col sinistro, deviato in angolo. 

60' Errore di Abraham che manda in porta Dressers, bravo Smalling ad intervenire. Poi un fallo di mano dell'attaccante olandese blocca tutto. 

58' Sinistro di Kocku, ma Smalling s'immola in spaccata e respinge. Poi Zaniolo riparte, lo stendono, e i giallorossi respirano. 

55' Si è un poco fermata la forza del Feyenoord dopo i primi cinque minuti terribili. La Roma ha sbandato, ma sembra essersi ripresa. 

52' Senesi trattiene Abraham, che se ne stava andando in porta tutto solo. L'arbitro è lì, vde, ma non interviene. E poi nemmeno il Var fa cambiare idea. La trattenuta c'è ed è evidente. Forse non troppo intensa, ma l'ingese se ne stava andando in porta. 

50' Altro palo del Feyenoord: Til di tacco serve Malacia, che scarica di sinistro. Rui Patricio miracoloso devia sul legno. Ancora pericolosi gli olandesi che sono partiti a mille.

47' Pericoloso il Feyenoord. Prima il palo di Trauner, poi la respinta arriva sui piedi di Til che spara a colpo sicuro: Rui Patricio si supera. Poi Var per un possibile fallo di mano, ma non c'è nulla. La Roma ha rischiato grosso. 

46' Iniziata la ripresa a Tirana.

PRIMO TEMPO

Al momento decide Zaniolo, con il tocco mancino sottoporta dopo il lancio di Mancini che Trauner non legge. La Roma soffre all'inizio, ma non rischia nulla. Si compatta la squadra di Mou - che perde anche Mkhitaryan per infortunio, dentro Oliveira - e passa con un lampo improvviso di quell'uomo che doveva partire dalla panchina. 

49' Finisce il primo tempo.

45' Saranno 4 i minuti di recupero in questo primo tempo. E proprio all'inizio dell'extra time, Malacia la mette in mezzo d'esterno sinistro, Rui Patricio anticipa tutti e cade anche addosso a Ibanez. Tutto ok per il difensore. 

43' Ripartenza del Feyenoord, il pallone arriva a Senesi, che fa capire perché gioca in difesa. La Roma tranquilla non corre pericoli. 

40' Destro improvviso di Kocku, Rui Patricio blocca in due tempi. 

35' Dessers e Smalling non se le mandano a dire. La partita s'è accesa. Interviene anche Pellegrini, che si becca il secondo giallo della partita. 

32' GOL ROMA: All'improvviso, come un lampo, palla la squadra di Mou: lancio di Mancini, Trauner sbaglia i tempi, controlla Zaniolo di petto e la tocca di punta prima dell'uscita di Bijlow. Giallorossi avanti.

25' Primo giallo della partita, se lo becca Trauner che abbatte Abraham che lo aveva saltato senza problemi. 

23' La Roma non ha cambiato atteggiamento in questa fase della gara: il Feyenoord muove il pallone, i giallorossi difendono con ordine, cercando lo spazio giusto. Sotto questo aspetto buona la palla di Pellegrini per Zaniolo che in mezzo all'area non ci arriva per un soffio. 

18' Proteste giallorosse per un mancato giallo a Sinistetta che ha atterrato Zalewski in uscita. 

16' Non ce la fa Mkhitaryan: l'armeno, rientrato appunto per la finale, è costretto al cambio. Esce in barella. In campo Oliveira. Delusione nel volto del fantasista di Mou che aveva deciso di mandarlo in campo dal primo minuto. 

14' Attacca a sinistra il Feyenoord, lì doce c'è Mancini. Sinisterra, sicuramente il più pericoloso degli olandesi, è assai sollecitato dai compagni. 

7' Giocata di Zaniolo, poi un rimpallo libera Karsdorp che la mette in mezzo di prima: Pellegrini non ci arriva. Ma La Roma sebra essersi ripresa dall'avvio così. 

4' Avvio forte degli olandesi. La Roma non appare molto tranquilla in questa prima parte. La squadra di Slot invece è carica. E attacca con convinzione. 

2' Subito ritmi altissimi, soprattutto quelli del Feyenoord, che hanno fatto subito capire come hanno impostato la partita. 

1' Iniziata la finale a Tirana. Tensione altissima. 

Video

Roma-Feyenoord, le ultime notizie

La notte della Roma, quella che potrebbe regalare ai giallorossi un trofeo internazionale. La squadra di Mourinho affronta il Feyenoord a Tirana nell'ultimo atto della Conference League. Una partita che vale una stagione. Ed è soprattutto un momento che tutti i tifosi giallorossi aspettano da tempo: vivere certe emozioni non capita tutti i giorni, ecco perché la capitale albanese è stata invasa dai romani, che sognano un rientro con la Coppa. All'Olimpico ci sarà il maxischermo organizzato dalla società: altri 50mila per vivere una notte tutti insieme. Formazioni: Mou ha deciso: Mkhitaryan in campo dal primo minuto in mezzo al campo con Zaniolo sulla prima linea al fianco di Abraham. Dietro non ci sono mai stati dubbi. Si parte alle 21. 

Segui la diretta di Roma-Feyenoord

 

Roma-Feyenoord, le formazioni ufficiali

ROMA (3-5-2): Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Mkhitaryan, Pellegrini,  Zalewski; Zaniolo, Abraham. All. Mourinho

FEYENOORD (4-2-1-3): Marciano, Geertruida, Trauner, Senesi, Malacia; Kokcu, Aursnes; Til; Nelson, Dessers, Sinisterra. All. Slot

Arbitro: Kovacs

 

 

Dove vedere la partita in diretta tv e in streamig

L'appuntamento è fissato per questa sera, mercoldì 25 maggio, alle 21. La partita tra Roma e Feyenoord, valida per la finale di Conference League, sarà trasmessa in diretta da Sky Sport. La piattaforma satellitare sarà collegata per raccontare l'evento clou della serata per gli abbonati attraverso i canali Sky Sport Uno (201), Sky Sport Football (numero 203), Sky Sport (numero 251) e Sky Sport 4K. La telecronaca sarà affidata a Riccardo Gentile e Beppe Bergomi. La partita ovviamente sarà trasmessa anche da Dazn. Per chi non ha un abbonamento, Sky ha deciso di trasmettere anche in chiaro la finale di Tirana: dalle 19,30 partirà il collegamento con TV8, al tasto 8 del telecomando. In streaming gratis in questo caso la partita si potrà vedere collegandosi al sito TV8.it. La diretta testuale la potrete seguire su IlMessaggero.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA