Roma femminile, Spugna: «Coppa Italia da difendere. Obiettivo Champions League»

Roma femminile, Spugna: «Coppa Italia da difendere. Obiettivo Champions League»
di Giuseppe Mustica
2 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Luglio 2021, 13:46 - Ultimo aggiornamento: 19 Luglio, 16:27

Emozionato Alessandro Spugna, alla prima uscita ufficiale da allenatore della Roma. Il tecnico, arrivato dall'Empoli, prende il posto di Betty Bavagnoli, passata dietro la scrivania. «Quando sono stato chiamato dalla Roma ho avuto un attimo di incredulità - ha esordito Spugna - perché non me lo aspettavo. Ma subito dopo ho realizzato che mi stavo per sedere su una panchina importante, quindi ho lasciato perdere l'emozione e mi sono proiettato subito sugli obiettivi da raggiungere». «Avere Bavagnoli al mio fianco sarà determinante e importante. Lei ha grande esperienza e c'è una stima reciproca sconsiderata. Mi darà l'opportunità di crescere e migliorarmi».

Il mercato

Dal mercato è già arrivata Benedetta Glionna, che l'anno scorso ha lavorato con il nuovo tecnico giallorosso a Empoli. «Credo che sarà un gruppo molto forte. Qualcuna ha già lavorato con me e qualcun'altra arriverà. Sarà importante riuscire a unire le nuove ragazze con quelle calciatrici che già sono dentro ad una rosa importante». «Non mi piace fare proclami - ha continuato Spugna - ma l'obiettivo è quello di crescere. Mi piace pensare che questa sia una squadra che mi può dare tante soluzioni. Avremo coraggio. Mi piace proporre calcio. Mi piace una squadra offensiva».

Gli obiettivi

«Penso e spero che la vittoria in Coppa Italia possa darci quella consapevolezza di lottare per altri obiettivi. Abbiamo un trofeo da difendere intanto, e magari puntare ad una qualificazione alla Champions League e anche a qualcosa in più. La cosa che posso promettere è che cercheremo, giorno dopo giorno, di lavorare e migliorarci».

© RIPRODUZIONE RISERVATA