Fantamercato, da Veretout a Malinovskyi: i cinque affari della settimana

Domenica 21 Luglio 2019 di Francesco Guerrieri
La Roma ha superato la concorrenza del Milan e si è assicurata Jordan Veretout dalla Fiorentina

Fantacalcio, altra settimana bollente di mercato, tra affari chiusi, saltati e operazioni intavolate che procedono più o meno bene. A quasi un mese dalla chiusura, andiamo a vedere quali sono state le principali trattative della settimana.

Fantacalcio, le delusioni della stagione ruolo per ruolo
Fantacalcio, le sorprese della stagione ruolo per ruolo

GIANLUCA MANCINI & JORDAN VERETOUT
Roma scatenata: il nuovo ds Gianluca Petrachi lavora giorno e notte per regalare nuovi rinforzi a Paulo Fonseca. Gli ultimi in ordine di tempo sono Gianluca Mancini dall’Atalanta e Jordan Veretout dalla Fiorentina, due titolari per la nuova Roma. Il difensore andrà a coprire il buco in difesa lasciato dalla partenza di Manolas. Arriva per 23 milioni complessivi: 2 di prestito, 13 di obbligo di riscatto e 8 di bonus; l’ex viola ha svolto oggi le visite mediche a  Villa Stuart (insieme a lui c’era anche Amadou Diawara, già ufficializzato da tempo): 1 milione per il prestito con obbligo di riscatto fissato a 16, più altri 2 milioni di bonus. Affare da 19 totali. Può giocare in ogni zona del centrocampo, sia a due che a tre, da regista o mezz’ala. Fonseca potrebbe anche provarlo sulla trequarti con due esterni ai lati nel 4-2-3-1.

MATTHIJS DE LIGT
La Juventus guarda al presente ma anche al futuro, il colpo dei bianconeri per la difesa del domani è Matthijs de Ligt dall’Ajax. Il più giovane capitano a giocare una semifinale nella storia della Champions League. Superata la concorrenza del Barcellona e del Psg grazie anche al lavoro del suo agente Mino Raiola. I bianconeri hanno pareggiato l’offerta del club francese dopo aver avuto il sì del giocatore: l’olandese classe ‘99 arriva in bianconero per 75 milioni di euro pagabili in cinque anni più 10,5 milioni di commissioni per il procuratore. Al giocatore un quinquennale con maxi clausola di 150 milioni a salire, che però avrà effetto solo dal 2022. Con questa formula il club respinge gli eventuali assalti delle big che sarebbero potuti arrivare l’estate prossima. La Juve si assicura de Ligt (almeno) per due anni, e al Fanta è già un top nel suo ruolo.

ANDREAS CORNELIUS & DEJAN KULUSEVSKI
In settimana il Parma ha messo a segno altri due acquisti: dall’Atalanta sono arrivati l’attaccante danese Andreas Cornelius - rientrato dal prestito al Bordeaux - e il centrocampista classe 2000 Dejan Kulusevski. Il danese farà da vice Inglese (potete prenderli in coppia) e arriva in prestito biennale con diritto di riscatto che può diventare obbligo al verificarsi di determinate condizioni. Kulusevski si trasferisce in gialloblù in prestito secco, pronto ad affrontare la sua “vera” prima stagione in Serie A dopo qualche spezzone di partita l’anno scorso. Partirà come riserva, ma se riesce a sfruttare le occasioni che gli darà D’Aversa ha il potenziale per diventare una possibile sorpresa.

MARKO ROG
Il Cagliari ha individuato nel centrocampista del Napoli il sostituto di Nicolò Barella. Investimento importante per i rossoblù, che hanno messo sul piatto 15 milioni di euro per prendere il croato: 2 di prestito più 13 fissati per l'obbligo di riscatto. Mezz’ala nel 4-3-1-2 di Maran, Rog è in cerca di riscatto dopo non aver mai convinto del tutto in due anni e mezzo in Italia. Alti e bassi anche in Spagna, dove nella seconda parte della scorsa stagione ha totalizzato dieci presenze con la maglia del Siviglia. Rog riparte da Cagliari, i rossoblù hanno trovato il dopo Barella.

RUSLAN MALINOVSKYI
L’Atalanta porta in Italia un jolly per il suo centrocampo. Sarà la prima alternativa a de Roon e Freuler, ma può prendere anche il posto di Ilicic o Gomez dietro le punte. Un po’ centrocampista, un po’ trequartista. I nerazzurri hanno speso circa 14 milioni di euro superando la concorrenza di Sampdoria e Borussia Dortmund. Arriva con la benedizione di Sheva che nel centrocampo della nazionale trova sempre un posto per il classe ‘93. Impossibile farne a meno. E se non basta, ci pensa il Genk a garantire per lui: 30 gol e 32 assist in 135 partite in tre anni e mezzo, centrocampista col “vizietto” del gol. Un giocatore che al Fanta può portare diversi bonus se si ambienta alla nuova realtà.

Ultimo aggiornamento: 19:17


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il figlio non sta mai fermo la soluzione è tre sport in uno

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma