Quei libri in piazza per storie da star

Mercoledì 7 Agosto 2019 di Gustavo Marco Cipolla
Quest’anno leggere in piazza è ancora più bello. Sarà il numero 13 dell’ultima edizione che ha portato fortuna al festival Capalbio Libri? Un’iniziativa che si sfoglia come le pagine di un romanzo all’aperto a piazza Magenta nella cittadina toscana, meta turistica preferita dai romani, e che ha chiuso con un bilancio positivo, raddoppiando le sue presenze con un duplice appuntamento quotidiano per dieci giorni. “Minestrone party” a bordo piscina in hotel al termine della kermesse per festeggiare il successo alla valle del Buttero, tra prelibatezze e vini locali. Celebrando così il mix di eccellenze enogastronomiche del posto e della provincia di Grossetto. Ben 67 gli scrittori, relatori e reader saliti sul palco, 19 special guest e 17 nuove pubblicazioni. Allestimenti ad hoc al cinema di Borgo Carige e, in una delle serate di maggiore interesse con un focus sulla “finanza”, come dal libro di Stefano Lucchini e Andrea Zoppini, sono intervenute personalità illustri tra cui Luigi Gubitosi, Flavio Valeri, Gabriella Muscolo e Paolo Scaroni, applauditi da Luisa Todini, Ernesto Auci, Luigi Bisignani, Giulio Napolitano e Piero Fassino.

In anteprima anche lo show “Stasera leggo”, prodotto dal patron della manifestazione Andrea Zagami, scritto e interpretato da Marta Mondelli, presentatrice della rassegna, e Giulia Nervi. Ospiti-interlocutori d’eccezione Andrée Ruth Shammah, direttore artistico del Teatro Franco Parenti di Milano, l’onorevole Mariastella Gelmini, il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani e il trombettista Enrico Rava. Staffetta di reading en plein air con lettori-attori, alcuni della Capitale, fra i quali Elisabetta Pellini ed Edoardo Purgatori, Valentina Cervi e Irene Grazioli Fabiani. Tra foto ricordo, citazioni, performance e le incursioni di Monica Volpi e Andrea Zandomeneghi che interagiscono con il pubblico. Musica, politica, economia ma anche l’arte della felicità nelle opere letterarie, molte già premiate, all’insegna della narrativa contemporanea. Numerosi gli autori, qualche nome? Brunello Cucinelli, Carlo Calenda, Andrea Capussela, Pier Carlo Padoan e Dino Pesole, Alberto Simone, Stefano Zenni e Mauro Pandimiglio. Poi, ancora, Andrea Purgatori, Giuseppe Di Piazza, Beatrice Venezi, Benedetta Cibrario, Andrea Kerbaker, Carlo G. Valli e tanti altri. Talk show, dibattiti per rispondere alle curiosità degli spettatori e circa 4mila persone dal vivo per la gioia della nuova amministrazione comunale e del sindaco di Capalbio Settimio Bianciardi. Con una media di 800 contatti al giorno grazie alle dirette streaming, audio e video, accanto ai social dove il totale è salito a 13mila utenti.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma