Tennis&Friends, prevenzione e divertimento al Foro Italico

Tennis&Friends, prevenzione e divertimento al Foro Italico
di Barbara Carbone
2 Minuti di Lettura
Domenica 10 Ottobre 2021, 11:33

Dal Foro Italico di Roma ha preso il via, finalmente in presenza, l'XI edizione di Tennis&Friends, uno dei più importanti eventi dedicati allo sport e alla salute. Un appuntamento che da ben dieci anni ricorda ai cittadini che la prevenzione salva la vita. Un messaggio sempre attuale ma fondamentale in un momento nel quale la pandemia ha di fatto rallentato gli screening ma non la corsa delle altre malattie. Record di presenze, ieri, al Villaggio della Salute al Foro Italico con 50.000 visitatori e 7.500 screening gratuiti effettuati. Le viste mediche e gli esami diagnostici proseguiranno per tutta la giornata di oggi. Sabato, al simbolico taglio del nastro insieme al professor Giorgio Meneschincheri, ideatore dell'evento, erano presenti Monsignor Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita, Nicola Pietrangeli, Presidente Onorario di Tennis & Friends e Veronica Maya madrina dell'evento.


Numerosi i volti noti intervenuti per il tradizionale Torneo di Tennis Celebrity, da Paolo Bonolis a Max Giusti, Max Gazzè, Neri Marcorè, Dolcenera, Edoardo Leo, Stefano Pescosolido, Stefano Meloccaro, Mara Santangelo e Marco Meneschincheri. In prima linea per la prevenzione ma non in campo, Maria De Filippi: «Oggi ho scelto di non giocare a tennis ma di approfittare di questo appuntamento per fare prevenzione. Ho cominciato con una visita cardiologica e proseguirò con altri controlli. Il grande valore di questa manifestazione è proprio quello di consentire a tutti di fare prevenzione in un contesto sereno».
La forza di Tennis&Friends, per Giorgio Meneschincheri, sta proprio nell'aver creato un evento che aiuti la gente a non aver paura dei controlli. «E' emozionante vedere il ritorno in presenza dei cittadini, dei medici, dei campioni dello sport e degli storici testimonial della manifestazione. L'obiettivo è sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della cura di sé stessi che passa innanzitutto attraverso la prevenzione e l'informazione», ha detto Giorgio Meneschincheri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA