Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Giovanni Paolo ha 3 mesi: è il pellegrino più giovane di San Pietro

Giovanni Paolo ha 3 mesi: è il pellegrino più giovane di San Pietro
2 Minuti di Lettura
Lunedì 28 Aprile 2014, 08:52 - Ultimo aggiornamento: 08:53

Ha solo tre mesi il pi giovane pellegrino che ha assistito alla canonizzazione di Angelo Roncalli e Karol Wojtyla in diretta da piazza San Pietro. Tutina azzurra, e ditino in bocca, viene da Monaco di Baviera e si chiama Giovanni Paolo.

Viaggio in automobile per il piccolo con il padre Klaus, la moglie e gli altri tre figli di 3, 9 e 13 anni, fratelli maggiori del piccolino che porta il nome del papa polacco. "Questa notte abbiamo dormito in macchina al Gianicolo e ora eccoci qua, è un miracolo"

Klaus, teologo impegnato per l'unità delle chiese, e catechista dei bambini che si preparano alla prima comunione ha conosciuto papa Wojtyla nel 1995. "Mi ricordo - ha detto - che il papa parlava dell'apostolato dei bambini, del fatto che anche loro possono essere santi, anche loro possono evangelizzare. Ebbi allora l'idea di far scrivere delle letterine ai bambini che offrivano la loro prima comunione al papa".

Venne dunque a Roma e con una serie di circostanze fortunose arrivò fino ad incontrare Giovanni Paolo II e gliele consegnò: "Era contento - ha raccontato - e mi ha benedetto, gli ho promesso che avrei pregato per lui con i bambini". Con quelli del catechismo e, ora, anche con i suoi quattro figli, fino al giovanissimo Giovanni Paolo.

"Mia moglie Cornelia non credeva che saremmo riusciti a fare questo pellegrinaggio, io le ho detto di avere fiducia, ed eccoci tutti qua, un miracolo, un giorno davvero unico", ha concluso, pronto a concentrarsi per la messa di canonizzazione per poi ripartire verso la Germania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA