Binaghi: «Vogliamo candidarci per ospitare uno dei gironi delle finali di Coppa Davis»

Binaghi: «Vogliamo candidarci per ospitare uno dei gironi delle finali di Coppa Davis»
di Sergio Arcobelli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 13 Dicembre 2021, 16:14 - Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio, 13:17

«Vogliamo candidarci per ospitare uno dei gironi delle finali di Coppa Davis». Lo ha annunciato il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi, nel corso delle Cupra FIP Finals di padel. La proposta è legata alla nuova formula che prevede, oltre alla fase a raggruppamenti (16 nazioni divise in quattro gironi), un girone conclusivo a quattro squadre.

Dopo il successo di Torino, che in questo 2021 ha ospitato sia le Atp Finals che le fasi finali della Davis, l’Italia vuole continuare a ricoprire un ruolo centrale nell’organizzazione degli eventi tennistici. D’altronde, la stagione scorsa è stata una delle più floride per le racchette tricolori, ecco spiegato il motivo per cui la Federtennis vuole confermare l’impegno anche nella competizione a squadre. Perché se guardiamo in casa, il futuro ci sorride grazie alla qualità dei nostri giocatori, da Berrettini a Sinner a Sonego e Musetti, che potrebbero regalarci grandi soddisfazioni negli anni a venire.

 

Coppa Davis, Binaghi pensa a Cagliari. Ma potrevve vincere ancora Torino

Come annunciato le settimane passate, dal prossimo anno la Davis si dovrebbe disputare ad Abu Dhabi dai quarti di finale in poi, ma l’Italia vuole candidarsi per ospitare uno dei gironi come già accaduto quest’anno. «Come paese stiamo facendo un'offerta per avere per i prossimi cinque anni la fase finale di Coppa Davis - le parole del numero uno della FIT - L'avremmo voluta fare a Cagliari ma ci chiedono un palazzetto da 8mila persone. Per capienza siamo al 107esimo posto in Italia. Non la possiamo fare perché qui non c'è e a causa di questo la regione che più ha investito si vede scappare questa opportunità. Parteciperemo alla gara per la prima volta. Vorremmo ospitare i gironi a quattro squadre». In caso di successo della candidatura, è probabile che la scelta della sede possa ricadere di nuovo sulla città di Torino, che può garantire un impianto come il PalaAlpitour con 15.657 spettatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA