Lecce, Liverani: «Napoli gara di sacrificio fisico e mentale»

Sabato 21 Settembre 2019
«Il Lecce deve continuare la strada intrapresa col Torino. Dobbiamo crescere in fatto di saper soffrire ed essere compatti: domani sarà una partita di grande sacrificio fisico, mentale e tecnico». Così il tecnico del Lecce Fabio Liverani alla vigilia della sfida contro il Napoli. Una gara contro un avversario di grandissimo spessore, che crea non poche problematiche per il mister romano: «Il Napoli ha tante opzioni, sia come gruppo sia come singoli - prosegue -. Hanno sconfitto i campioni d'Europa e non credo serva aggiungere altro sul valore dell'avversario. Ci saranno momenti in cui subiremo tanto: dobbiamo difenderci bene ed essere cattivi quando andiamo a prenderli alti. Non possiamo concedere l'uno contro uno sugli esterni, e per arginarli serviranno continui raddoppi. Il loro punta di forza? Mertens, Insigne e Callejon giocano assieme da anni e sanno esattamente cosa fare». In chiave formazione il tecnico annuncia che potrebbero esserci alcune novità rispetto alla vittoriosa trasferta di Torino, con alle porte il ciclo di tre gare in una settimana (Napoli e Roma in casa, Spal in trasferta): «Guardiamo sempre l'avversario, a prescindere dalla categoria. L'infrasettimanale a novembre non è lo stesso di settembre; ci sono valutazioni più ampie da fare, a partire dal capire chi può giocare una partita, chi due e chi deve giocarne tre», conclude il tecnico.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma