ULTIMA ORA

Qualificazioni Mondiali 2022, Mancini: «Lituania squadra fisica». Locatelli: «In campo per vincere»

Martedì 30 Marzo 2021
Qualificazioni Mondiali 2022, Mancini: «Lituania squadra fisica». Locatelli: «In campo per vincere»

Tutto pronto per la terza partita dell'Italia, valevole per la qualificazione ai Mondiali 2022. «Domani sera non sarà una partita facile. Incontriamo una squadra forte, sappiamo cosa dobbiamo fare, dobbiamo scendere in campo per vincere», così Manuel Locatelli alla vigilia di Lituania-Italia, terza e ultima partita del girone. «Far parte della nazionale - ha proseguito il centrocampista del Sassuolo - è un motivo orgoglio. La concorrenza è alta ma è bellissima, sono tutti bravi ragazzi e io darò sempre il massimo per farmi trovare pronto». Molto motivato anche il ct azzurro Roberto Mancini, che però ha messo in guardia da alcuni possibili rischi per la squadra: «Chiudere a nove punti sarebbe ottimo: abbiamo avuto tre partite in pochi giorni, con tanti viaggi. L'insidia è il campo sintetico», queste le parole del tecnico.

Qualificazioni Mondiali 2022, l'Italia di Mancini atterra a Vilnius: alle 17 l'allenamento

Roberto Mancini, al momento, si trova a 24 risultati utili consecutivi, uno in meno rispetto al primato stabilito da Marcello Lippi: «Purtroppo - ha aggiunto il ct degli Azzurri - qualche giocatore aveva problemi fisici prima, e con tante partite abbiamo preferito non rischiare», ha aggiunto Mancini, che ieri ha dovuto rinunciare a Verratti e a Florenzi.

Bulgaria-Italia 0-2: Belotti e Locatelli sono decisivi. Prima vittoria azzurra in terra bulgara

 

Ad ogni modo «le insidie - ha spiegato Mancini - sono quelle del campo, perché non siamo abituati a questo terreno di gioco ma abbiamo due giorni per farlo, ma anche una Lituania che sarà molto chiusa e non ci concederà molti spazi. È una squadra molto fisica che difende bene e giocano in casa, ha poi detto Mancini». Poi Mancini ha concluso: «La Svizzera ha avuto tante occasioni - ha detto il tecnico - ma ha vinto soltanto 1-0 e questo conferma che le partite sono tutte difficili soprattutto quando si arriva alla terza», così in conferenza stampa alla vigilia di Lituania-Italia.

Italia, ok la difesa: 17 partite su 29 senza prendere gol. La differenza reti premia Mancini: 1° posto verso il mondiale

Le possibili scelte di Mancini

In arrivo alcune novità per gli Azzurri: domani sera potrebbe infatti esordire il difensore dell'Atalanta, Rafael Toloi. «C'è questa possibilità - ha accennato Roberto Mancini - è stato con noi una settimana e ci siamo conosciuti meglio». Quanto alla formazione di domani, in campo allo Stadio LFF di Vilnius, Mancini si è limitato a dire che «l'idea di Bernardeschi falso nove è sempre attuale. Stiamo valutando le condizioni di Immobile e Belotti, decideremo domattina. Insigne? Ha giocato due partite intere, molto faticose, valuteremo se impiegarlo». Potrebbe essere anche il momento di Federico Chiesa che «potrebbe giocare. Non sono così negativo sulle sue prestazioni. Sta bene e incute molta paura negli avversari. È un giocatore molto importante per noi», così Mancini in conferenza stampa.

Nazionale, Mancini: «A Sofia per vincere, farò diversi cambi»

Ultimo aggiornamento: 18:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA