Roberto Mancini, ct dell'Italia

LEGGI TUTTO LEGGI MENO

Roberto Mancini nato a Jesi  il 27 novembre del 1964 è l'attuale allenatore della Nazionale Italiana. È da sempre considerato uno dei centrocampisti migliori nella storia del calcio nostrano, debuttò in serie A nel '81 con il Bologna non ancora maggiorenne per poi diventare la punta di diamante della Sampdoria, di cui è il recordman di presenze e reti, avendovi disputato 566 partite segnando 173 gol. Rimase a genova dal '82 al '97 per poi andare alla lazio e chiudere la carriera di calciatore con una breve parentesi nel Leicester City. Tra il 1984 e il 1994 ha fatto parte della nazionale italiana, totalizzando 36 presenze e 4 reti. Conta inoltre 26 apparizioni e 9 gol nell'Italia Under-21, con cui ha preso parte agli Europei 1984 e 1986. Avendo vinto sei volte la Coppa Italia, è il giocatore che, assieme a Gianluigi Buffon, ha conquistato più volte questo trofeo, nonché quello col maggior numero di presenze nel torneo.

 

 

Nel suo archivio tiene anche due Coppe delle Coppe, due scudetti, due Supercoppe italiane e una Supercoppa UEFA. A livello individuale si è aggiudicato due premi agli Oscar del calcio AIC 1997, risultando miglior calciatore italiano e miglior calciatore assoluto; in precedenza aveva vinto per due volte il Guerin d'oro, al termine delle stagioni 1987-1988 e 1990-1991. Nel 2017 è stato insignito del Golden Foot, venendo annoverato tra le Leggende del calcio. Ritiratosi dal calcio giocato, ha intrapreso la carriera da allenatore, vincendo numerosi trofei anche da tecnico: quattro Coppe Italia (record condiviso con Massimiliano Allegri e Sven-Göran Eriksson), due Supercoppe italiane, tre campionati italiani, un campionato inglese, una FA Cup, una FA Community Shield e una Coppa di Turchia. Nel 2015 è stato inserito nella Hall of Fame del calcio italiano, nella categoria Allenatore italiano.

 

2 Minuti di Lettura

246 risultati per "ROBERTO MANCINI"