FANTACALCIO

Fantamercato, da Pépé a Obiang: i cinque affari della settimana

Sabato 27 Luglio 2019 di Francesco Guerrieri
Radja Nainggolan è in uscita dall'Inter: per lui si apre la pista romantica di un ritorno al Cagliari

Altra settimana bollente di mercato (e non solo). Termometri che sfiorano i quaranta gradi e tavoli delle trattative che si fanno sempre più caldi. Come ogni settimana, vediamo quali sono stati i cinque nomi principali al centro del mercato in questi giorni.

NICOLAS PÉPÉ
Il giocatore del Lille ha superato James Rodriguez nei desideri del Napoli. Con il colombiano più vicino all'Atletico Madrid che all'arrivo in Italia, il ds azzurro sta facendo all in su Nicolas Pépé. Il presidente del Lille ha confermato di aver accettato l'offerta di 80 milioni del Napoli e ora è tutto nelle mani del giocatore. Ieri gli agenti di Pépé sono andati a Dimaro per parlare con i dirigenti azzurri: la richiesta d'ingaggio è di circa 5 milioni di euro all'anno più altri 5 di commissioni ai procuratori. Se dovesse chiudersi la trattativa, Pépé andrebbe a coprire la fascia destra nel 4-4-2 di Ancelotti, con la possibilità di avanzare di qualche metro passando a un 4-3-3. Il titolare è Callejon? Vero, ad oggi sì. Ma sarebbe difficile lasciare fuori un giocatore per il quale si sta investendo una cifra del genere...

RADJA NAINGGOLAN
Messo alla porta prima da Marotta e poi da Conte. Radja Nainggolan non rientra più nei piani della nuova Inter e i dirigenti sono a lavoro per cercare una sistemazione. Era nata l'idea di un trasferimento in Cina, sfumata sul nascere; si era informata la Sampdoria su esplicita richiesta del suo allenatore Eusebio Di Francesco che già avuto il giocatore alla Roma: nulla di fatto. L'ultima pista è quella che potrebbe riportare Nainggolan a Cagliari. Soluzione romantica e tutt'altro che assurda. Il giocatore, infatti, tornerebbe volentieri in una piazza che lo ama e che l'ha lanciato nel grande calcio; bisogna lavorare sulla formula: pur di trovargli una sistemazione, i nerazzurri sarebbero disposti anche a un prestito, soluzione che gli eviterebbe di fare una minusvalenza (preso per 29 milioni dalla Roma) e farebbe risparmiare un ingaggio lordo di 9 milioni. Dall'altra parte c'è il presidente del Cagliari Giulini, entusiasta di poter riportare in rossoblù un giocatore di livello internazionale e per questo pronto a fare un sacrificio economico per l'ingaggio del giocatore. Se dovesse andare a Cagliari Nainggolan sarebbe un giocatore intrigante da prendere all'asta, leader di una squadra che spesso regala sorrisi e bonus tra le parate di Cragno e i gol di Pavoletti.

ANGEL CORREA
La  coppia di dirigenti del Milan Boban-Maldini lavora per regalare una seconda punta a Marco Giampaolo. Il primo nome della lista è quello di Angel Correa dell'Atletico Madrid che chiede almeno 50 milioni per far partire l'argentino. La trattativa tra i club prosegue nonostante la cessione sfumata di André Silva al Monaco che avrebbe garantito più fondi da investire per Correa. L'offerta dei rossoneri è di circa 45 milioni di euro e bisogna lavorare per trovare un punto d'incontro su quei 5 milioni che ballano tra domanda e proposta. Per il giocatore è pronto un contratto da cinque anni a circa 3 milioni di euro a stagione. Da capire a quel punto quale sarà il futuro di Suso e se Correa partirà titolare. Altro (fanta)dubbio: nel listone sarebbe centrocampista o attaccante?

ANDREAS SKOV OLSEN
Il nuovo acquisto del Bologna non si nasconde: "E' la prima volta che vado via da casa - ha detto il giorno della sua presentazione - volevo prendere tempo per pensarci bene". Ecco spiegata l'attesa prima di firmare con il club rossoblù. Non c'era nessun'altra società dietro, spiega il giocatore. Nasce trequartista ma può giocare anche esterno d'attacco, arriva dal Nordsjaelland col quale nella scorsa stagione ha segnato 26 gol in 44 partite. E' un colpo alla Sabatini: giovane (classe ') e di qualità. Il Bologna l'ha pagato circa sei milioni di euro e ora Skov Olsen vuole convincere tutti i fantallenatori a puntare su di lui.

PEDRO OBIANG
Chi si rivede. Dopo cinque anni alla Sampdoria dal 2010 al 2015, Pedro Obiang torna in Italia, al Sassuolo: "Sapevo che sarei tornato" ha detto il centrocampista guineano che, a dire la verità, non è che abbia proprio le caratteristiche adatte per il Fantacalcio. Centrocampista difensivo più di quantità che di qualità, non un granché iObiangn zona bonus: 4 gol in cinque anni di Samp, altri 3 nelle ultime quattro stagioni con la maglia del West Ham. Se cercate un giocatore da bonus Obiang non fa al vostro caso, ma se vi serve un titolare sicuro che può prendere anche qualche buon voto allora sì, potete provare a prenderlo a una cifra non esagerata. Ma occhio ai cartellini...




© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma