FANTACALCIO

Fantacalcio, l'analisi della 6a giornata: Ribery da standing ovation, Sanchez a metà

Martedì 1 Ottobre 2019 di Francesco Guerrieri
Il nuovo acquisto della Fiorentina Franck Ribery, subito protagonista in Serie A e al Fantancalcio

Sesta giornata di campionato archiviata, un altro week end per il Fantacalcio da analizzare tra bonus e malus, sorprese e delusioni. Inter e Juve viaggiano spedite verso il big match della settimana prossima, la Lazio cala il poker contro il Genoa e alla Roma basta Dzeko per vincere a Lecce. Il Milan affonda, ok il Napoli.

JUVENTUS-SPAL 2-0
Arrivano ancora bonus da Pjanic, bene De Ligt, male Rabiot. Ok Buffon, promosso Matuidi da terzino. Berisha salva il salvabile e anche qualcosa di più, Petagna in ombra e Murgia non brilla.
Marcatori: Pjanic, Ronaldo.
Assist: Khedira, Dybala.
Ammoniti: Khedira, Igor, Petagna.

SAMPDORIA-INTER 1-3
Stefano Sensi è diventato una macchina da bonus, Lutaro non brilla e la difesa regge. Bene Candreva e Asamoah sulle fasce. Un’altra bocciatura per Quagliarella, delude anche Rigoni. Depaoli fa quello che può, Murru non punge e Audero affonda sotto i colpi nerazzurri.
Marcatori: Sensi, Sanchez, Jankto, Gagliardini.
Assist: Lautaro, Linetty.
Espulso: Sanchez.
Ammoniti: Rigoni, Linetty, Bastoni, Skriniar.

SASSUOLO-ATALANTA 1-4
Disastro neroverde: Toljan e Chiriches tra i peggiori in campo, Consigli bombardato di malus; si salva solo Defrel, l’ultimo a mollare. Dall’altra parte c’è lo show dell’Atalanta: il Papu salta tutti gli avversari come birilli, Duvan Zapata da urlo. Scende Ilicic, ok Toloi e Masiello.
Marcatori: Gomez (2), Gosens, Zapata, Defrel.
Assist: Zapata, Hateboer, Duncan.
Ammoniti: Ferrari, Toloi, Malinovskyi, Berardi.

NAPOLI-BRESCIA 2-1
Mertens trascina il Napoli, Callejon tra i migliori. Di Lorenzo fa il suo, Fabiàn Ruiz e Zielinski tra alti e bassi. Llorente stavolta non colpisce. Super Tonali nonostante la sconfitta, disastro di Martella, Balotelli meglio di Donnarumma.
Marcatori: Mertens, Manolas, Balotelli.
Assist: Callejon, Maksimovic, Tonali.
Ammoniti: Manolas, Hysaj, Sabelli.

LAZIO-GENOA 4-0
Pomeriggio da urlo per i biancocelesti: Immobile ritrova il sorriso e la pace con Inzaghi, Milinkovic di esalta e Luiz Felipe diventa un muro in difesa. L’unico a non brillare e Correa. Fallimento totale del Genoa, dove neanche i contropiedi di Kouame o l’esperienza di Criscito hanno fatto nulla. Ghiglione e Barreca non pungono mai, Radu (quello rossoblù, non Stefan) è bombardato.
Marcatori: Milinkovic, Radu, Caicedo, Immobile.
Assist: Immobile, Luis Alberto, Milinkovic, Luiz Felipe.
Ammoniti: El Yamiq, Sanabria.

LECCE-ROMA 0-1
Il solito Dzeko salva la squadra di Garcia. Per Kolarov non è giornata, Kluivert ci prova e Veretout senza idee. Pellegrini cala rispetto alle ultime partite. Mancosu non trova il guizzo, Gabriel si supera nonostante il gol subito e Falco meglio di Babacar.
Marcatori: Dzeko.
Assist: Mkhitaryan.
Ammoniti: Pellegrini, Mkhitaryan, Smalling, Cristante, Lucioni, Rispoli.

UDINESE-BOLOGNA 1-0
Strygen Larsen è un treno sulla fascia, Becao il migliore in difesa. Okaka bomber, bene anche Nestorovski. Delude Tomiyasu, Dzemaili meglio di Medel. Lì davanti piovono insufficienze: da Orsolini a Palacio.
Marcatori: Okaka.
Assist: Larsen.
Espulso: Soriano (dopo il fischio finale).
Ammoniti: Samir, Okaka, Ekong, Nestorovski, Bani, Skorupski.

MILAN-FIORENTINA 1-3
Ribery si prende la standing ovation di San Siro, Chiesa macchia una gran serata col rigore sbagliato. Bene Pulgar, che dal dischetto è sempre una certezza. Castrovilli ha messo le basi per il futuro, ok Pezzella e Milenkovic. Nel Milan è buio profondo: Donnarumma tra bonus e malus, Leao l’unica buona notizia. I peggiori? Bennacer e Musacchio.
Marcatori: Pulgar, Castrovilli, Ribery, Leao. Assist: –
Espulso: Musacchio.
Ammoniti: Bennacer, Milenkovic, Pezzella, Lirola, Benassi.

Ultimo aggiornamento: 16:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA