FANTACALCIO

Fantacalcio, i consigli per la sesta giornata - Chi schierare e chi evitare: torna Ronaldo nella Juve, poca fiducia in questo Milan

Sabato 28 Settembre 2019 di Francesco Guerrieri
Dopo aver saltato la gara col Brescia per un problema all'adduttore, Cristiano Ronaldo è pronto per  tornare
Neanche il tempo per vedere cos’è successo nel turno infrasettimanale che siamo di nuovo a lavoro per studiare la strategia giusta in vista della sesta giornata che partirà domani alle 15.

JUVENTUS-SPAL (domani ore 15)
Cristiano Ronaldo ha recuperato e questa è una notizia importante per chi ha puntato su di lui. Sarri sta pensando a lui e Dybala col Pipita che partirà dalla panchina. Ramsey trequartista è da mettere, si può dare fiducia a Rabiot. Cuadrado terzino e Buffon in porta. Gara difficile per i giocatori di Semplici, potete lasciarli fuori senza tanti rimpianti.

SAMPDORIA-INTER (domani ore 18)
Quagliarella vuole sbloccarsi, Depaoli è in un buon momento. Murru rischia di soffrire Candreva e anche i centrali sono sconsigliati. Nell’Inter potrebbero giocare Sanchez e Lautaro con Lukaku in panchina: voi schierate chi avete dei tre con un titolari in panchina per coprirvi. Sensi più di Barella e Vecino, difesa bunker da schierare in blocco, anche con D’Ambrosio al posto di Godin.

SASSUOLO-ATALANTA (sabato ore 20.45)
La squadra di De Zerbi non sta vivendo un buon momento, evitate i difensori e cercate qualche certezza. Sì a Ciccio Caputo e Berardi, meno a Defrel. Traoré possibile sorpresa (dovrebbe partire titolare). L’Atalanta vuole dare continuità alla vittoria di Roma, e così si possono schierare i giocatori chiave di Gasp: da Toloi ad Hateboer e Gosens. Convincono meno Kjaer e de Roon. Duvan Zapata è un grande sì.

NAPOLI-BRESCIA (domenica ore 12.30)
Occhio alla sorpresa Luperto, è lui il favorito per affiancare Manolas. Callejon più di Elmas, Fabiàn Ruiz per il jolly. Davanti Mertens-Milik. Nel Brescia pescate con cautela: Tonali ha un senso perché può esaltarsi, Donnarumma ci sa fare anche con le grandi. Balotelli è un azzardo: può segnare o prendere insufficienza con cartellino.

LAZIO-GENOA (domenica ore 15)
Acerbi è una sicurezza lì dietro, occhio a Lazzari perché potrebbe non giocare (favorito Marusic). Luis Alberto più di Milinkovic, Leiva poco da bonus. Ok Immobile che cerca il gol dell’ex. Nel Genoa si può prendere Criscito che è anche rigorista, Romero e Zapata rischiano di soffrire. Ghiglione e Barreca due frecce sulle fasce, meglio loro dei centrali di centrocampo. Davanti Kouame più di Pinamonti.

LECCE-ROMA (domenica ore 15)
Potete pensare a Mancosu se non avete alternative migliori, Babacar cerca il primo gol con la nuova maglia. Pau Lopez si può schierare, Kolarov è pericoloso quanto un attaccante. Veretout e Cristante si possono lasciare fuori. Dietro a Dzeko dovrebbero giocare Kluivert, Zaniolo e Mkhitaryan.

UDINESE-BOLOGNA (domenica ore 15)
Sfruttate l’ottimo momento di Musso, Larsen cercherà i cross decisivi e Fofana può provare qualche inserimento. Jajalo e Mandragora sono a rischio cartellino, si può provare la carta Okaka. Tra i rossoblù rientra Danilo ma bisogna capire come sta, fiducia, invece a Tomiyasu. Medel-Poli da evitare, Palacio fa meglio in trasferta che in casa: meglio lui di Orsolini e Sansone.

CAGLIARI-VERONA (domenica ore 18)
Olsen ha ottenuto il clean sheet a Napoli, impossibile non metterlo col Verona. Ok Pellegrini e Ceppitelli, Nandez è il guerriero del centrocampo. Simeone a caccia di bonus, preferiamo lui a Joao Pedro. Nel Verona peschiamo la freschezza di Kumbulla (classe 2000) e le pennellate di Veloso. Stepinski non ha ancora ingranato.

MILAN-FIORENTINA (domenica ore 20.45)
Momento no per i rossoneri, pescate con cautela dalla squadra di Giampaolo. Va bene Piatek, Leao se volete provare una scommessa. No a Kessie e Bennacer, in difesa fiducia solo a Romagnoli. Nella Fiorentina c’è un “ragazzino” di 36 anni che sembra rinato, Ribery è quasi un top. Ok anche Chiesa, Castrovilli stupisce sempre di più. Più rischiosi Dalbert e Pulgar. In difesa si possono mettere Pezzella e Milenkovic, sempre pericolosi in area avversaria.

PARMA-TORINO (lunedì ore 20.45)
Tre Sepe e Sirigu prendiamo il secondo, nel Parma più Darmian di Bruno Alves che dovrà vedersela con Belotti. Kulisevski è il gioiello che intriga sempre i fantallenatori, Gervinho vuole i bonus dopo i due gol annullati nell’ultimo turno. Izzo è diventata una certezza, De Silvestri meglio di Aina e Berenguer può essere un’idea. In attacco impossibile lasciare fuori il Gallo Belotti in forma super.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani