Tour de France: a Nimes trionfa Politt, Pogacar resta ancora in giallo

Tour de France: a Nimes trionfa Politt, Pogacar resta ancora in giallo
di Carlo Gugliotta
2 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Luglio 2021, 17:42

A Nimes arriva la fuga: nella dodicesima tappa del Tour de France è il tedesco Nils Politt ad alzare le braccia al cielo al termine dei 159 km che hanno composto una frazione caratterizzata da una fuga partita nei primissimi chilometri, che il gruppo ha lasciato decisamente andare via. Ancora una volta, il principale promotore dell'azione vincente è stato il campione del mondo Julian Alaphilippe, che ha dato il via all'azione decisiva.

Tour de France, impresa di Van Aert sul Mont Ventoux; Pogacar resta in giallo

Nel finale, però, il tedesco ha avuto maggiore grinta rispetto agli altri, ed è riuscito a far valere le sue doti da grande passista. Secondo alla Parigi-Roubaix del 2019 e quinto al Giro delle Fiandre dello stesso anno, Politt è reduce da un 2020 tutt'altro che felice, e anche in questo 2021 le cose non sono andate molto bene nella campagna del nord. Questo trionfo raddrizza quindi un lungo periodo in cui le cose non sono andate bene, ed è un successo importante anche per tutta la Bora-Hansgrohe che questa mattina ha perso Peter Sagan, non partito a causa di un problema al ginocchio. 

Tour de France, Pogacar resta in giallo

La maglia gialla resta sulle spalle di Tadej Pogacar, domani ci sarà un'altra tappa di trasferimento con arrivo a Carcassonne. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA