Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lutto per la città di Cassino. E' morto Luciano Delicato, capo tifoso della squadra di calcio

Lutto per la città di Cassino. E' morto Luciano Delicato, capo tifoso della squadra di calcio
di Elena Pittiglio
3 Minuti di Lettura
Venerdì 24 Giugno 2022, 16:47 - Ultimo aggiornamento: 16:49

«Se ne va un altro pezzo del patrimonio umano cassinate fatto di quotidiana militanza delle strade cittadine e presenza costante al seguito del nostro amato Cassino Calcio». Con queste parole, l’assessore Emiliano Venturi ricorda Luciano Delicato, 61 anni, da una vita capo tifoso del Cassino Calcio ed ex dirigente. «Per noi ragazzi cresciuti sulle gradinate dello stadio Salveti “Big Luciano”, - riferisce l’assessore - apparentemente burbero ed irascibile, nascondeva male la sua grande generosità, il suo innato altruismo e la sua viscerale “cassinesità”. Un’intera città, in queste ore, si è stretta ai figli Cecilia e Valerio e all’intera famiglia Delicato per la perdita di ‘Big Luciano’, come era chiamato da tutti. Luciano, dipendente da oltre quaranta anni della Banca Popolare del Cassinate, è morto questa mattina all’ospedale Umberto I di Frosinone, dove era stato ricoverato a seguito di un malore che lo aveva colpito lo scorso 10 giugno.

Nato e cresciuto nel rione Colosseo, ‘Big Luciano’ era considerato un’istituzione della città Martire. A conoscerlo non erano soltanto i ragazzi della sua generazione, quelli nati negli anni ’60, ma anche i giovani di oggi, come sottolinea ancora l’assessore Venturi: “Ha sempre difeso ovunque e senza riserve il nome della Città di Cassino e non si è mai risparmiato ogni qualvolta c’era da difendere qualche giovane protagonista di comportamenti fuori le righe, salvo poi fargli una bella ramanzina per riportarlo a più miti consigli”. Nell’esprimere il cordoglio alla famiglia per la scomparsa, la Banca Popolare del Cassinate scrive: “Sentivi la banca come casa tua. La tua seconda famiglia, che oggi piange la tua scomparsa, sente la tua mancanza, ma ogni volta che penserà a te non potrà che farlo con un sorriso pieno di affetto, di amicizia, di gratitudine, di simpatia”. Anche il Cassino Calcio ha voluto ricordare il primo tifoso ed ex dirigente. “Ciao Luciano, amico fraterno, primo tifoso ed ex dirigente. Sulle tribune del Salveti ci sarai sempre”. I funerali di Luciano saranno celebrati domani pomeriggio alle 16.30, nella chiesa di san Pietro Apostolo: la sua parrocchia dell'amato rione Colosseo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA