Il vescovo Piemontese: «La promozione della Ternana in serie B sia segno di speranza per la ripresa»

Martedì 4 Maggio 2021 di Beatrice Martelli
Il vescovo Piemontese: «La promozione della Ternana in serie B sia segno di speranza per la ripresa»

TERNI        Vedere la Ternana di nuovo in serie B è stato un momento di eccitazione e di gioia per i tifosi e motivo di un’atmosfera frizzante per tutta la cittadinanza: partecipe di questo clima è stato anche il vescovo della diocesi di Terni, Narni e Amelia, Giuseppe Piemontese, che al momento della  conclusione ufficiale del campionato si è unito agli amanti del calcio nelle congratulazioni alla squadra e al Ternana Club, «in spirito di unione e amicizia». E sceglie queste parole per fare della promozione un messaggio di speranza in vista della ripresa, nonostante il difficile percorso che la pandemia costringe ad affrontare sul piano emotivo, quello lavorativo, quello fisico: «Ogni promozione è motivo di orgoglio, ma questa porta al colmo la soddisfazione che ha accompagnato la squadra e la città, giornata dopo giornata, per la serie di successi da primato. Tale evento, nel mezzo della pandemia, sia premessa di speranza e auspicio del risveglio della città e delle attività imprenditoriali per una complessiva crescita umana, civile, sociale e culturale» afferma infatti. E conclude così: «Leggiamo che altre imprese sono legate alla vittoria della Ternana. Ci auguriamo che trovino collaborazione e soluzioni utili al bene dei cittadini. Lo sport, e in primis il calcio, aggreghi giovani e adulti, uomini e donne per una festa ordinata e in vista di imprese, altrettanto da primato, non solo sportive ma in altri campi del progresso civile e sociale».

Ultimo aggiornamento: 21:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA