Mourinho, il discorso alla squadra e la rabbia con gli arbitri conquistano i romanisti. Sui social: «È uno di noi»

Mourinho, i social applaudono alla sfuriata con gli arbitri: «Ora è un vero romanista»
di Marco Prestisimone
4 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Settembre 2021, 11:32 - Ultimo aggiornamento: 28 Settembre, 09:05

Sotto la curva Nord parte la festa con tanto di aquila Olimpia sul braccio di Maurizio Sarri. Nell'altra metà campo però contemporaneamente c'è l'allenatore della Roma José Mourinho che anziché rientrare negli spogliatoi (nel primo tempo lo aveva fatto addirittura prima del fischio) raduna la squadra in mezzo al campo, tiene un discorso ai suoi e poi si guida i calciatori verso la Sud ad applaudire i tifosi romanisti. Una scena che ha conquistato chi era allo stadio - deluso, ovviamente, dal risultato - e anche chi era a casa. Tanto che sui social per qualche ora la sconfitta non è sembrata così cocente.

Roma, il carattere non basta. Mourinho trascina, mancano qualità ed equilibrio

Zaniolo e il doppio gestaccio ai tifosi della Lazio al derby: accuse e polemiche

L'entrata di Zalewski, la rabbia con gli arbitri: ora è un vero romanista

Ma non è solo "l'abbraccio" con la squadra e quello a distanza con la Sud a conquistare i romanisti. L'ingresso in campo di Zalewski, che solo due giorni prima aveva perso il papà (e a cui Mou aveva dedicato un bellissimo messaggio in conferenza stampa) è sembrata una carezza in un momento difficile, per il ragazzo ma anche per la Roma che poteva trovare nuova energia dalle sue giocate. La scena però lo Special One se l'è presa nel post partita quando ha spostato l'attenzione dalla prestazione - e dagli errori - della sua squadra per mettere sul banco degli imputati arbitro Guida e Var Irrati: «Non sono stati all'altezza», ha detto senza mezzi termini.

 
 

E il suo discorso sarebbe continuato anche in sala stampa, se solo il delegato della Lega non gli avesse comunicato che le domande dei giornalisti potevano arrivare solo via sms e non direttamente come invece avrebbe preferito lui. Una scelta che l'ha fatto andare su tutte le furie. 

Marco Prestisimone

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA