FANTACALCIO

Fantacalcio, Benevento con un piede in Serie A: tre nomi per il prossimo anno

Lunedì 6 Aprile 2020 di Francesco Guerrieri
Pippo Inzaghi e il suo Benevento sono a un passo dalla Serie A: giallorossi primi a +20 sul Crotone
In un clima di incertezza continua, nel quale non si sa quando potremmo tornare a una vita normale, se e in che modo riprenderà il campionato, guardandoci a quello che è stato fino a poco tempo fa una cosa è certa: il Benevento è con mezzo piede – ma anche di più – in Serie A. Il campionato di B è stato congelato con la squadra di Pippo Inzaghi prima in classifica a +20 sul Crotone. Manca solo la matematica per consegnare la promozione ai giallorossi, che tornerebbero in A dopo due anni.
Questo è il momento in cui un vero fantallenatore sfruttando anche lo stop forzato del campionato a causa del coronavirus, studia e analizza ogni dettaglio alla ricerca del colpo low cost per la prossima asta di settembre. E uno sguardo al Benevento si può iniziare a dare, visto che a meno di ribaltoni clamorosi i giallorossi torneranno in Serie A e i giocatori di Inzaghi si metteranno in vetrina. Chi prendere, quindi? Al netto del mercato e dei possibili trasferimenti di alcuni di loro, abbiamo scelto tre nomi che si possono prendere a pochi crediti, tre profili da ultimi slot che possiamo classificare come potenziali scommesse.

NICOLAS VIOLA (Centrocampista)
C’era anche lui due anni fa in quel Benevento che arrivò in Serie A per la prima volta nella sua storia: 24 presenze e 2 gol, i primi con la maglia giallorossa. Regista e… bomber. Con 10 gol è il miglior marcatore della squadra (considerato anche la Coppa Italia). Cecchino infallibile dal dischetto: in carriera ha segnato 15 rigori su 16 calciati. Chiaro, la Serie A è una cosa diversa. Ma se trova la giusta continuità di voto può diventare un ottimo quarto centrocampista.

GABRIELE MONCINI (Attaccante)
Qualcuno ci aveva anche pensato a prenderlo all’asta di settembre: ha iniziato la stagione con la Spal, poi a gennaio si è trasferito in B al Benevento. I giallorossi hanno speso 2,5 milioni di euro per prendere il cartellino di questo attaccante classe ’96 cresciuto nella Juve. Poca esperienza in Serie A ma tanta voglia di esplodere, con il Benevento ha totalizzato 3 gol e un assist in 9 partite di cui solo due da titolare. E’ un giocatore che in area si fa sentire, forte di testa e con un senso del gol che può far sorridere i fantallenatori. L’unica incognita è il posto da titolare, ma per lui garantisce Pippo Inzaghi.

MASSIMO CODA (Attaccante)
Sei gol in Serie A finora in carriera, 4 con il Benevento e 2 con la maglia del Parma, con il quale ha giocato nel 2014/15 con Donadoni in panchina. Lì davanti c’era Antonio Cassano, Coda se lo studiava in allenamento, rubava con lo sguardo e portava a casa. Per diventare grande anche lui, segnare e regalare bonus ai fantallenatori. La Serie A sarebbe tornata e lo sapeva, così dopo la parentesi sfortunata di due anni fa la prossima stagione è pronto a riaffacciarsi tra i grandi. Finora ha totalizzato 7 gol e 2 assist in questa stagione: titolare fisso, Pippo Inzaghi non rinuncia mai al terzo miglior marcatore della rosa dopo Viola e Sau. Può diventare quello che Ciccio Caputo è stato per l’Empoli: fantallenatori, pensateci.
© RIPRODUZIONE RISERVATA