Ladispoli, emergenza buche: «Pronto piano anti-voragini»

Lunedì 15 Febbraio 2021 di Emanuele Rossi
Ladispoli, emergenza buche: «Pronto piano anti-voragini»

Voragini sull’asfalto, marciapiedi dissestati e poi le strisce pedonali cancellate dalla pioggia. Gli ultimi giorni di maltempo non hanno fatto altro che mettere a nudo le criticità della pavimentazione che in alcune zone di Ladispoli è ridotta a brandelli. Molte strade, anche quelle centrali, sono alle prese con le croniche buche. Nell’elenco via Palermo, via Napoli, via La Spezia, via Venezia, via Trento e persino via Odescalchi, arteria ad alto scorrimento riammodernata per ben due volte dalla precedente amministrazione comunale e nuovamente in uno stato di assoluto degrado. Nei quartieri residenziali Miami, Cerreto e Campo Sportivo i crateri vengono delimitati da segnali stradali o visibili transenne per evitare guai peggiori agli automobilisti che chiedono soluzioni rapidi.

Sos lanciato in via dell’Ippocampo nel rione il Faro. Polemiche in via dei Narcisi, via dei Campi Fioriti e via delle Margherite. Emblematico il caso di via delle Rose. «Non si è mai capito – protestano abitanti e commercianti – il motivo per cui la pavimentazione di questa strada è stata migliorata solo per metà. Dall’incrocio di via Campi Fioriti procedendo verso piazzale delle Primule i cittadini evidentemente sono meno importanti e si devono arrangiare». I pedoni invece invocano tinteggiature fresche in numerosi punti dove le strisce sono praticamente sparite. Via Trieste, via Genova, via Fiume, piazzale Roma (di fronte la stazione ferroviaria) sono soltanto alcune tra le zone più pericolose. Palazzo Falcone mette intanto in agenda interventi tampone programmando però successivamente un piano che possa durare più a lungo. «Chiediamo solo pazienza ai nostri cittadini – risponde Veronica De Santis, assessora ai Lavori Pubblici di Ladispoli – il nostro ufficio Manutenzioni è già al lavoro con il progetto del quarto lotto per il rifacimento del manto stradale. L’obiettivo è quello di attivarci sicuramente in centro urbano, dove le arterie principali di passaggio, vedi viale Italia, via Palermo e altre vie limitrofe, necessitano senza dubbio di un intervento radicale». Ruspe ed operai entreranno in azione anche in altri quartieri. «Cercheremo di coprire più parti possibili della città – aggiunge Veronica De Santis – ricordando che grazie al nostro impegno più di 10 chilometri della rete viaria a Ladispoli sono stati già asfaltati in questi anni».

Le ultime strade ad essere state asfaltate sono quelle de Il Faro: via Palo Laziale, via del Tritone, via del Corallo, via Capua e largo Verrocchio alle prese con le radici dei pini definitivamente rimossi. Proprio in quel punto in queste ore sta avvenendo la riqualificazione dei giardini “Giuseppe Verona” presto di nuovo fruibili per i bambini e le rispettive famiglie. Analogo discorso in piazza Domitilla dove tanti volontari della associazioni sono scesi al fianco dei politici per colorare le panchine e gli altri arredi urbani. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA