Il Napoli accelera per Kramer, il Genoa stringe per Rossi, Mandragora-Juve,c'è la firma. Inter, via Guarin per Soriano o Fernando

Christoph Kramer con la maglia del Bayer Leverkusen
di Eleonora Trotta
3 Minuti di Lettura
Giovedì 14 Gennaio 2016, 14:14 - Ultimo aggiornamento: 15:28

La Fifa ha bloccato il mercato del Real Madrid e dell'Atletico per le prossime due sessioni (le due società sono state sanzionate per il trasferimento di giocatori minorenni). Una notizia che riguarda da vicino anche la Juventus e Pogba. La società di Zidane e il Barcellona continuano a contendersi, infatti, la stella bianconera, oggetto dei desideri anche del Manchester City. Le cifre prospettate ruotano attorno ai 100 milioni. Ma tutti i ragionamenti e valutazioni da parte di Marotta verranno rimandati alla prossima estate, quando dovrà essere riprogrammata la campagna acquisti/cessioni. E tra gli obiettivi, potrebbero figurare ancora Oscar e Guendogan, quest'ultimo inseguito a lungo (sul centrocampista tedesco è sempre forte il pressing di alcune società di Premier League) nei mesi invernali. Il brasiliano del Chelsea, in quanto extracomunitario, non è mai stato, invece, un obiettivo per gennaio. Intanto Mandragora ieri notte ha firmato con la Juve. Grazie alla cessione del giovane e promettente centrocampista classe '97, il Genoa incasserà 7 milioni di euro + 7 di bonus.

IL GENOA STRINGE PER ROSSI. IL NAPOLI ACCELERA PER KRAMER
Il mese di gennaio resta rovente per il club rossoblu e gli attaccanti in cerca di una squadra. Per esempio Giuseppe Rossi si avvicina sempre alla società ligure: c'è stata un'accelerata decisiva di Preziosi che nelle prossime ore incontrerà la Fiorentina per definire il passaggio del giocatore. Week end intenso anche per il Napoli, pronto a rilanciare un'offerta al Bayer Leverkusen per Kramer. Il duttile centrocampista tedesco ha mandato segnali di apertura, allettato dalla possibilità di vincere lo scudetto in Italia. Piace per la sua generosità e completezza tecnico-tattica. Ha poi un costo maggiormente alla portata rispetto ad Herrera e Gomes: intorno ai 15-18 mln può arrivare la stretta di mano.

INTER, GUARIN PUO' PARTIRE. SORIANO PIU' FACILE DI FERNANDO
Guarin è destinato a rimanere uno dei protagonisti di questa sessione. Lo Zenit lo corteggia, almeno due club cinesi lo potrebbero riempire d'oro, ma lui continua a riflettere sul suo futuro (l'ingaggio per il colombiano sarebbe di circa 6 milioni di euro). L'Inter, invece, spera di ottenere un tesoretto importante per affondare il colpo per un centrocampista più funzionale alla causa Mancini. Come detto Fernando della Samp è tra i preferiti del tecnico nerazzurro, ma Soriano resta un obiettivo maggiormente alla portata. Con i suoi agenti, gli stessi di Eder, ci sono stati già dei colloqui. Le prossime settimane saranno decisive. Incontro in programma con l'agente di Lavezzi: un'operazione abbozzata da ora (il Psg vuole 6 milioni di euro per il suo cartellino) ma che potrebbe decollare a giugno, quando il giocatore si svincolerà e ci sarà da affrontare la concorrenza di diverse società della Premier.

FROSINONE, ATTACCANTE CERCASI
Fabio Quagliarella, sul piede di partenza dopo la rottura con i tifosi del Torino, si trova oggi a Napoli per un'udienza nel processo come vittima di stalking. Il suo cartellino valutato dai granata circa 3 milioni di euro, interessa alla Fiorentina, Samp ed Udinese. Cercasi (disperatamente) attaccante a Frosinone. Il club di Stirpe, sfumati gli obiettivi Floccari e Trotta, riproverà per Gerson della Roma. L'entourage del brasiliano nei giorni scorsi aveva ribadito il “no” all'opzione parcheggio in serie A. Prime parole da giocatore dell'Atalanta per Diamanti: “Sono carico e motivato”. Rebic, infine, è ad un passo dal Verona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA