Vigorito furioso sull'operato di Mazzoleni: «Se si vuole uccidere una squadra del Sud si manda lui»

Vigorito furioso sull'operato di Mazzoleni: «Se si vuole uccidere una squadra del Sud si manda lui»
2 Minuti di Lettura

Duro sfogo del presidente del Benevento Oreste Vigorito, parlando a Sky dopo il ko contro il Cagliari. In particolare, nel mirino di Vigorito sono finite le designazioni arbitrali e soprattutto quella di Mazzoleni al Var. Che nella partita di oggi sarebbe stato il principale responsabile del rigore negato al Benevento all'86': «Con i mezzi a disposizione, il calcio (la Serie A ndr.) può fare a meno di discutere dei massimi sistemi e fermarsi a guardare le immagini, che hanno visto tutti. Tutti le hanno viste, tranne Mazzoleni: non ho mai parlato di arbitri, tutti sanno che Mazzoleni è messo lì sempre per ammazzare le squadre del Sud. Possiamo togliere il Var, è diventata una scusante per le loro ca***te. Noi stiamo perdendo un anno di sacrifici, mentre lui sta col c... sulla panchina a guardare la tv e cambiare le decisioni», così il presidente del Benevento.

L'attacco

«Tutta l'Italia ha visto - ha dichiarato Vigorito - tranne il signor Mazzoleni. Dopo 15 anni parlo di un arbitro, dico qualcosa che mi farà mandare via prima del campionato. Mi sono arrivati messaggi da Napoli e da altre parti, quando si vuole ammazzare il Sud mettono lui al Var. Si può anche togliere», così Vigorito. Che poi conclude: È una vergogna rimandare lo stesso arbitro dopo sette giorni a fare lo stesso, di nuovo al Sud, a fare le stesse cose. C'è solo lui? Abbiamo sempre parlato con garbo e cortesia, siamo una squadra che ha raggiunto il nono posto con audience, forse rompe i co*****i a qualcuno. Non è uno sfogo, è una denuncia. Se a qualcuno non sta bene mi quereli, tanto una in meno o una in più...», così il presidente dei sanniti.

Serie A, anticipi e posticipi dalla 35a alla 37 giornata di campionato: le partite

Domenica 9 Maggio 2021, 18:41 - Ultimo aggiornamento: 19:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA