INTER

Napoli, Gattuso ha scelto Osimhen come centravanti. Zielinski stringe i denti e ci sarà

Sabato 17 Aprile 2021 di Pasquale Tina
Napoli, Gattuso ha scelto Osimhen come centravanti. Zielinski stringe i denti e ci sarà

NAPOLI - L’imperativo è categorico. Il Napoli non può permettersi passi falsi domani sera al Maradona contro l’Inter per centrare la qualificazione in Champions. Il coefficiente di difficoltà è alto, i nerazzurri viaggiano a ritmo da scudetto con ben 11 vittorie consecutive. Gattuso vuole interrompere l’incredibile striscia di risultati, ma servirà la prestazione perfetta per avere  la meglio sulla capolista. Conte non ammette cali di concentrazione, quindi il Napoli non dovrà sbagliare nulla.

Inter, Conte all'ultimissimo scatto scudetto: «Nessun calcolo, a Napoli per vincere»

OSIMHEN O MERTENS. E’ il dubbio che ha accompagnato la vigilia. Gattuso ha mantenuto entrambi sulla corda proprio per ottenere il massimo. Dovrebbe spuntarla in extremis Osimhen, reduce da un momento molto positivo. Il gol a Marassi contro la Sampdoria ha certificato la sua ripresa. Adesso ha bisogno di continuità per ritrovare il ritmo e Gattuso sta pensando di affidargli le chiavi dell’attacco. Mertens resta una risorsa preziosa: può giocare da centravanti oppure posizionarsi alle spalle di Osimhen, come accaduto nel match contro i blucerchiati.

Napoli-Inter, il derby di Bagni: «Conte vincerà lo scudetto e mi rivedo in Barella, ma il mio cuore è azzurro al 100%»

ZIELINSKI STRINGE I DENTI. Il polacco ci sarà. Ha avuto nei giorni scorsi un fastidio al flessore, ma non intende fermarsi proprio adesso. La sua presenza è fondamentale per il Napoli: galleggia tra attacco e centrocampo. Il suo contributo è diventato determinante. Politano e Insigne completeranno il terzetto che agirà dietro Osimhen. Non ci sarà lo squalificato Lozano.

KOULIBALY E MANOLAS IN DIFESA. Gattuso non ha dubbi e si affiderà alla coppia difensiva che dà maggiori garanzie: Koulibaly e Manolas hanno giocato dal primo minuto in 14 occasioni in campionato e il Napoli ha incassato appena 9 gol. L’unico dubbio è sulla fascia sinistra: Hysaj o Mario Rui, ma dovrebbe spuntarla il portoghese. 

Pagelle Sampdoria-Napoli, Quagliarella non si vede, Koulibaly un gigante, Osimhen decisivo

Ultimo aggiornamento: 20:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA