Salernitana-Lazio 0-3: la doppietta di Immobile e la rete di Lazzari regalano i tre punti a Sarri

Diretta Salernitana-Lazio dalle 18: probabili formazioni e dove vederla
di Valerio Marcangeli
5 Minuti di Lettura
Sabato 15 Gennaio 2022, 09:46 - Ultimo aggiornamento: 21:05

Una Lazio spietata rende amarissimo l’esordio di Danilo Iervolino. Il nuovo presidente vede affondare la sua Salernitana sotto i colpi dei biancocelesti che spazzano via il tabù Arechi al quarto tentativo. Finora in campionato erano arrivate tre sconfitte su tre precedenti senza mai segnare sul campo dei granata. Stavolta la squadra di Colantuono, falcidiata dalle assenze per Covid, nulla ha potuto contro la superiorità del gruppo di Sarri. Il Comandante si gode una vittoria col terzo clean sheet in campionato, ma lascia Salerno con la squalifica di Cataldi e le condizioni precarie di Pedro.

Lazio subito in scioltezza con Immobile, ma per Sarri arrivano due brutte notizie

Come da programma la Lazio prende subito il pallino del gioco. I biancocelesti impiegano giusto qualche minuto per studiare l’avversario e passano subito in vantaggio. Al 7’ Luis Alberto da punizione si accorge del movimento di Milinkovic tra Veseli e l’esordiente Motoc e lo lancia. Quest’ultimo con un colpo di tacco magico serve in area Immobile che neanche a dirlo fa 1-0. Azione spumeggiante con tre tocchi di prima e ottavo assist in campionato per il Sergente. Neanche il tempo di stropicciarsi gli occhi per il gesto tecnico che la panchina biancoceleste esulta di nuovo. Al 10’ Milinkovic lancia Pedro che semina il rientrante Ranieri e mette in mezzo ancora per Immobile.

Quest’ultimo appoggia comodamente in rete il cioccolatino del canario e fa 2-0 tornando momentaneamente in vetta alla classifica marcatori di Serie A con 17 centri. Partenza shock per la Salernitana che cerca di limitare i danni e in parte ci riesce. L’impeto della Lazio cala fino al 35’ quando ancora Immobile sfiora il tris. Colpo di testa perfetto quello del numero 17 che viene fermato solamente dalla traversa e la linea: niente segnale sull’orologio dell’arbitro Abisso. La prima frazione termina 2-0. I biancocelesti chiudono in scioltezza, ma con due brutte notizie: Cataldi salterà l’Atalanta per un giallo esagerato e Pedro abbandona il campo per un fastidio al polpaccio della gamba destra.

Lazzari arrotonda il risultato e sfoga tutta la sua rabbia

All'inizio della seconda frazione la Salernitana cerca di alzare leggermente il baricentro. I granata si fanno vedere con due tiri poco pericolosi di Bonazzoli e Gondo, ma raramente mette in difficoltà la Lazio. Quest'ultima resta in controllo totale e quando può cerca l’affondo come al 55’ quando Felipe Anderson, subentrato a Pedro, mette dentro per Zaccagni, ma Belec si fa trovare pronto sul colpo di testa dell’ex Hellas. Sarri quasi all’ora di gioco toglie anche l’ammonito Cataldi e l’acciaccato Marusic inserendo Leiva e Lazzari. Il Comandante vuole qualcosa di più e spesso si fa sentire con i suoi calciatori: «Giochiamo».

Messaggio recepito immediatamente dalla squadra che al 66’ cala il tris. Lazzari parte a razzo sul contropiede iniziato sulla fascia sinistra. Arrivato nell’area avversaria detta il passaggio a Felipe Anderson e una volta ricevuta la palla in verticale scarica tutta la rabbia delle ultime settimane in porta esultando togliendosi la maglia. Sfogo che gli costa un cartellino giallo, ma poco importa all’ex Spal finito in fondo alle gerarchie di Sarri. Il Comandante nel finale concede anche qualche minuto a Romero e Vavro, quest’ultimo alla prima presenza stagionale. Il triplice fischio di Abisso chiude una sfida vinta in partenza dal club capitolino.

Segui Salernitana-Lazio in diretta

SECONDO TEMPO

65' GOL LAZIO: Appena entrato chiude la partita Lazzari. Felipe Anderson ha spazio a destra, aspetta il compagno, e lo serve sulla corsa: destro di prima intenzione, sul primo palo, e Belec battuto per la terza volta. Tutto facile. 

49' Ci prova Gondo con il mancino sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Pallone alto sopra la traversa. 

PRIMO TEMPO

Alla fine del primo tempo decide la doppietta di Immobile nei primi 10 minuti: prima servito dal colpo di tacco geniale di Milinkovic, poi da Pedro - poi costretto a uscire per un problema muscolare. Ciro va anche vicino alla tripletta con un colpo di testa che centra la traversa. Salernitana mai pericolosa. 

10' GOL LAZIO: Partita chiusa, o quasi. Arriva dopo pochi minuti il raddoppio della Lazio. Sempre Immobile, stavolta a porta libera, dopo l'assist di Pedro. Tutto facile fino ad ora per la squadra di Sarri. Che potrebbe da subito gestire una partita in discesa. 

7' GOL LAZIO: Subito avanti la Lazio con il gol di Ciro Immobile. Ma la giocata geniale è di Milinkovic-Savic, che vede il compagno alle spalle e con un colpo di tacco volante lo serve. Ciro ringrazia e con il sinistro da dentro l'area batte Belec.

 

Salernitana-Lazio, le formazioni

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Veseli, Delli Carri, Ranieri; Kechrida, Obi, Di Tacchio, Motoc, Schiavone; Bonazzoli, Gondo.  All.: Colantuono.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Luiz Felipe, Patric, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Zaccagni. All.: Sarri. 

Arbitro: Abisso.

Dove vedere Salernitana-Lazio in diretta tv e in streaming

La partita Salernitana-Lazio, in programma oggi, sabato 15 dicembre alle ore 18, sarà trasmessa in esclusiva in diretta streaming da DAZN e sarà visibile per i suoi utenti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app, e, sempre grazie all'applicazione, su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S), al TIMVISION BOX o ad un dispositivo Google Chromecast o Amazon Fire TV Stick.

© RIPRODUZIONE RISERVATA