City, per la Premier manca solo la matematica. Il Bayern allunga. Vince anche il Real

Sabato 3 Aprile 2021 di Giuseppe Mustica
City, per la Premier manca solo la matematica. Il Bayern allunga. Vince anche il Real

Il Manchester City ormai ha le mani sulla Premier League. Con la vittoria di oggi sul campo del Leicester (0-2) la squadra di Guardiola vola a +17 sullo United secondo in classifica. La gara la decidono Mendy e Gabriel Jesus, entrambi a segno nel secondo tempo. In campo dall'inizio anche Aguero, che in settimana ha ufficializzato l'addio alla fine della stagione. Se ne andrà con la vittoria del campionato. È fragorosa la prima sconfitta sulla panchina del Chelsea di Tuchel. I Blues cadono 2-5 a Stamford Bridge contro il West Bromwich. Partita condizionata dell'espulsione di Tiago Silva al 29' per doppia ammonizione. Il Chelsea era avanti fino a quel momento, poi l'uomo in meno ha indirizzato la gara. La prima debacle del tedesco da quando guida i londinesi, ha del clamoroso. Vince e si salva anche il Leeds. La squadra del Loco Bielsa vince 2-1 contro lo Sheffield. In serata schiacciante vittoria del Liverpool sul campo dell'Arsenal (0-3). I Reds si rilanciano in classifica (adesso sono quinti), accorciando sul Chelsea, che occupa l'ultima posto disponibile per la prossima Champions. A decidere ci pensano Diogo Jota (doppietta) e Salah. Tre punti fondamentali per gli uomini di Klopp. 


BUNDESLIGA


Allunga in testa il Bayern Monaco, che in trasferta supera la seconda della classe Lipsia. Nonostante l'assenza di Lewandowski la squadra di Flick s'impone 0-1. Decide Goretzka. Adesso testa alla Champions League, anche se l'assenza del nazionale polacco potrebbe essere pesante. Il Borussia Dortmund cade in casa (1-2) contro il Francoforte, che adesso è al quarto posto. La rete della vittoria la sigla l'ex rossonero André Silva. Vincono anche Leverkusen (2-1, segna Schick) e Wolfsburg: 1-0 sul Colonia. Importante anche l'affermazione dell'Augusta che batte 2-1 l'Hoffenheim.


LIGA


Senza particolari problemi, il Real Madrid di Zidane supera 2-0 l'Eibar. Prima Asensio si vede annullare una rete dopo controllo Var. Poi lo stesso si rifà siglando la rete del vantaggio. Il punto della sicurezza lo sigla Benzema. Adesso i Blancos sono a -3 dall'Atletico e hanno superato in classifica il Barcellona. Ma sia gli uomini di Simeone, che quelli di Koeman, scenderanno in campo domani.

Ultimo aggiornamento: 22:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA