Calciomercato: dall'Inter alla Juventus, dalla Roma alla Lazio fino alla corsa salvezza. Le mosse e i nomi per gennaio

Calciomercato: dall'Inter alla Juventus, dalla Roma alla Lazio fino alla corsa salvezza. Le mosse e i nomi per gennaio
di Eleonora Trotta
4 Minuti di Lettura
Giovedì 23 Dicembre 2021, 13:13 - Ultimo aggiornamento: 14:44

Con la pausa del campionato, il calciomercato entra finalmente nel vivo. Ecco le esigenze delle big e delle squadre coinvolte nelle lotta salvezza. 

INTER - Scamacca e Frattesi per l’estate, in attesa di un colpo pronto a centrocampo. Ma patto che esca Vecino. L'Inter resta vigile sul calciomercato con un occhio sempre attento alle possibili occasioni. Nandez? I contatti tra le parti restano, anche se al momento non risultano accelerazioni importanti o chiusure all'orizzonte. L'uruguaiano, si sa, vuole lasciare la Sardegna per indossare la maglia di una big. L'arrivo di un rinforzo in attacco è invece legato al possibile addio di Sanchez. 

 

MILAN - Priorità ad un difensore. Con un nome, difficilissimo, cerchiato in rosso: Botman. L'olandese costa troppo e per questo i meneghini hanno preso contatti anche con Bremer (Torino) e Omeragic (Zurigo). Occhio anche ad Acerbi: è al centro di una polemica con i tifosi. Possibile un tentativo per anticipare l'arrivo di Adli. 

 

NAPOLI - L'uscita di Manolas obbliga i partenopei ad ingaggiare presto un rinforzo in difesa. Sul taccuino Gatti (Frosinone), Omeragic (Zurigo), Szalai (Fenerbahce), Uduokhai (Ausburg). L'obiettivo è inserire un giocatore abile anche sulla corsia di destra, per un'operazione da 6-7 milioni tra prestito e riscatto. Spalletti vuole anche un terzino sinistro: offerto Reinildo del Lille, in caso di uscita di Ghoulam. Nel frattempo si intensificano le voci su alcune frizionini tra Mertens e Spalletti. Il belga, assente illustre nella sfida di ieri, è stato escluso per «scelta tecnica».

 

JUVENTUS - Aspettando l'ufficialità del rinnovo di Dybala, in casa Juve tiene banco il caso De Ligt. L'agente del centrale bianconero, Mino Raiola, ha parlato di una possibile cessione all'estero, ammettendo di fatto l'interesse del Chelsea. Che, vista l'emergenza in difesa, è alla ricerca di un calciatore giovane e affidabile. Per gennaio, l'obiettivo principale resta invece quello di privarsi di Ramsey, con il dg Cherubini disposto a pagare anche parte dell'alto ingaggio del giocatore. Il Newcastle resta al momento uno dei club più interessati, ma la trattativa non risulta facile. Va monitorata anche la situazione di Kulusevski: è nel mirino dell'Arsenal. Mentre Icardi non passa mai di moda...

 

ROMA - Un terzino destro e un centrocampista per Mourinho: due vecchi obiettivi sono ormai lontani, molto difficile Dalot, del tutto tramontato Zakaria. A metà campo grandi manovre per Grillitsch, ora bisogna accelerare con l'Hoffenheim. Occhio anche a Hector Herrera. Sulla fascia destra due piste più calde: Henrichs del Lipsia e Pedersen del Feyenoord.

 

FIORENTINA - Preso Ikoné, da oggi a Firenze, le attenzioni dei tifosi restano focalizzate sul futuro di Vlahovic. Orientato a lasciare Firenze in estate, il serbo piace molto in Premier, ma prima di approfondire le mosse delle società inglese aspetta nuovi segnali dalla Juventus, che si conferma la sua priorità. Ma il patron Commisso non fa sconti: vuole 70 milioni di euro senza contropartite.

 

LAZIO - Sarri aspetta un terzino sinistro e un vice Immobile. Sulla fascia l'opzione è Casale del Verona. Il club biancoceleste sta seguendo anche la situazione di Kurzawa che non ha spazio al Psg ma vuole giocare: l'ingaggio da 4 milioni però può rappresentare un problema. In attacco la bocciatura di Muriqi ormai è evidente. Sono salite le quotazioni di Lasagna dopo l'ufficialità di Erik Botheim al Krasnodar. Tra i due club i rapporti sono ottimi, ma il futuro del classe ’92 è legato a quello di Kalinic. Un addio di quest’ultimo impedirebbe infatti a Lasagna di partire in questa sessione di calciomercato.

 

GENOA - I rossoblu saranno tra i protagonisti di questa sessione. Sheva vuole innesti pronti ed esperti, come Pjanic. Ma dalla Turchia sono arrivate le prime smentite del bosniaco, in forza al Besiktas. 

CAGLIARI - Situazione davvero critica per i sardi. E possibile rivoluzione in arrivo. Partiranno alcuni big per favorire l'ingresso di almeno due difensori, richiesti a gran voce dal tecnico Mazzarri. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA