Lazio, scatto d’orgoglio di Lazzari prima del mercato: obiettivo 100esima presenza

Sarri potrebbe infatti puntare sulla spinta dell’ex Spal anziché su un terzino più statico come Radu

Lazio, scatto d orgoglio di Lazzari prima del mercato: obiettivo 100esima presenza
di Valerio Marcangeli
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 22 Dicembre 2021, 11:22

Una vittoria per chiudere l’anno come si deve. Questa la richiesta di Sarri ai suoi calciatori reduci da un rendimento nero in trasferta: 8 punti in 9 gare. La Lazio troverà di fronte un Venezia che al “Penzo” con le grandi si è esaltato, anche se Zanetti è stato chiaro in conferenza stampa: «Loro fanno fatica fuori casa? Dobbiamo concentrarci su quello che facciamo noi. I biancocelesti sono più forti– ammette il tecnico – e per questo dovremo anche sfruttare la spinta del pubblico per fare bene».

Dal canto suo Sarri non avrà a disposizione Ciro Immobile. Il bomber biancoceleste salterà anche Venezia a causa della positività al Covid-19. Il prossimo tampone per il capitano privo di sintomi sarà tra almeno una settimana. Sul suo sostituto non dovrebbero esserci grandi dubbi. Il Comandante sceglierà il tridente leggero con Felipe Anderson al centro e gli scatenati Pedro e Zaccagni ai suoi lati.

 

Lazzari punta la 100esima presenza

Immobile non sarà l’unico titolarissimo a rimanere ai box. Come anticipato da noi a inizio settimana, Hysaj contro il Genoa era uscito con un fastidio all’adduttore della gamba destra. Il terzino albanese ha fatto una comparsata nell’allenamento di lunedì sul campo, mentre nella rifinitura di ieri è rimasto nelle strutture interne di Formello. L’ex Napoli alla fine è partito per Venezia, ma con ogni probabilità rimarrà a disposizione in panchina. Il ballottaggio a due per prendere il suo posto sembra destinato a vincerlo Lazzari.

Lazio, garanzia Sarri prima di Natale

Sarri potrebbe infatti puntare sulla spinta dell’ex Spal anziché su un terzino più statico come Radu. Lazzari ha pian piano perso quota nelle gerarchie del Comandante. Le 6 presenze da titolare in campionato, condite dalle esclusioni contro Roma, Atalanta e Genoa sono un segnale forte sulle idee del tecnico. Non è da escludere che il numero 29 possa essere già messo sul mercato a gennaio. Per questo motivo il sorpasso su Radu ha tutte le sembianze di uno scatto d’orgoglio. Lazzari vuole dire ancora la sua nella difesa a 4 e corre dritto verso la 100esima presenza con la maglia della Lazio. Basterà una prova convincente in Laguna per spegnere le voci di addio?

© RIPRODUZIONE RISERVATA