ROMA

Saranno famosi, all'Aurelio il cinema premia le stelle che verranno con Rossella Izzo

Sabato 25 Maggio 2019 di di Lucilla Quaglia

Polvere di stelle, giovani talenti alla ribalta e folla di attori. Atmosfera delle grandi occasioni presso un centro di danza all’Aurelio. Si festeggia la chiusura dell’ottavo anno della scuola di cinema di Rossella Izzo, in lunga gonna argentata, con la consegna dei prestigiosi premi “Accademia Actor’s Planet”. Interessante ouverture della kermesse, la proiezione del film “Addicted”: lungometraggio in tre episodi diretti da Giulio Manfredonia, Federico Moccia e Stefano Reali e interpretati da tutti gli allievi dei corsi. In sala, ad applaudire, ci sono circa 150 illustri ospiti. Primi ad arrivare Ricky Tognazzi con la moglie Simona Izzo, anche lei, come la sorella Rossella, in lungo argentato. E poi Fiamma Izzo e il fascinoso Giuseppe Zeno, molto casual, jeans e maglione scuro, reduce dal set del nuovo film di Andrea Porporati, il cui titolo è ancora top secret.
 

 

Grande attesa per la madrina Nancy Brilli, che sceglie un delicato outfit color ciclamino. Naturalmente non mancano i docenti dell’Accademia: ovvero Fioretta Mari, Moccia, Reali, Manfredonia, Maria Rosaria Russo, Angelo Maggi e Renato Giordano. Prendono posto in prima fila la conduttrice Anna Pettinelli, Daniela Poggi, in tubino nero su tacchi rosso acceso, Sara Ricci, in gilet di pelliccia, e Monica Ward. Saverio Vallone arriva un po’ più tardi. La simpatica Guia Jelo saluta Angelo Maggi, Karin Proia, Stella Giorlandino. «Actor’s Planet - dice Rossella Izzo - è un’accademia di grandi maestri che donano il loro sapere a giovani talenti per intraprendere insieme un percorso non solo professionale ma soprattutto umano».
Grandi applausi per i vincitori delle borse di studio: Giulia Giarletta, finalista di Miss Italia, in elegante black, Rausy Giangarè, finalista del concorso ”Una Ragazza per il Cinema 2018”, che invece sceglie un verde acceso, e Riccardo Toselli. Tutti e tre allievi dell’Accademia. Per gli altri premi, originali sculture di design, Gianmarco Tognazzi, Zeno, Cristiano Caccamo, la deliziosa Roberta Giarrusso, in tulle nero e al braccio del futuro marito Giuseppe Di Pasquale, Primo Reggiani e il sostituto procuratore generale presso la Corte d’Appello di Roma, Simonetta Matone. Molto apprezzato l’intrattenimento musicale per la gioia dei più giovani grazie alle due canzoni cantate da Ferdinando Vega, direttamente da The Voice. Si tratta di due brani celebri: “Sorry seems to be the hardest Word”, di Elton John, e poi “Oro”, dell’indimenticabile Mango.

Ultimo aggiornamento: 5 Giugno, 18:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Under 15, l’approccio in disco benedetto dal like dell’amica

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma