Dengue, caso sospetto a Monza: scatta maxi-piano di disinfestazione

Giovedì 6 Giugno 2019
1
Febbre dengue, caso sospetto a Monza: scatta maxi-piano di disinfestazione

Caso sospetto di dengue a Monza e scatta l'allerta. Sono previste disinfestazioni contro le zanzare e le loro larve dopo che lunedì scorso è stato registrato un sospetto caso di febbre dengue. A stabilirlo è stata la Asl dopo la segnalazione e ha stabilito che le operazioni di pulizia si estenderanno nel raggio di 200 metri dall'abitazione della persona a cui è stata diagnosticata la malattia.

Zanzara Chikungunya, a Roma torna l'incubo: primo caso ad Aprilia. I sintomi
 


Il sindaco ha fatto sapere ai cittadini che non c'è ancora motivo di aver paura ma che si provvederà con delle misure cautelari: «si procederà con una serie di interventi quali: ricerca e rimozione di focolai, trattamenti adulticidi, larvicidi, sistema di monitoraggio». La popolazione è stata invitata comunque a tenere le finestre chiuse e a sospendere il funzionamento del ricambio d’aria, tenere al riparo gli animali, all’aperto, dal crepuscolo in poi, indossare indumenti di colore chiaro che coprano la maggior parte del corpo (maniche lunghe, pantaloni lunghi, calze), alloggiare in stanze dotate di condizionatore o zanzariere, usare spray areando bene i locali.

Ultimo aggiornamento: 19:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma