CORONAVIRUS

Fase 2, Villa Borghese apre il 4 maggio: droni anti-assembramenti. A Roma aperture graduali per parchi

Mercoledì 29 Aprile 2020
Fase 2, Villa Borghese apre il 4 maggio: droni per controlli. A Roma aperture graduali per parchi

Villa Borgheseapre il 4 maggio: droni per controlli. I parchi di Roma riapriranno gradualmente e saranno controllati anche dai droni. La Fase 2 del verde nella capitale sarà inaugurata il 4 maggio con la riapertura di Villa Borghese e Villa Doria Pamphilij ma anche di altre aree compresa la periferia. Questa, a quanto si apprende, è la decisione della sindaca Virginia Raggi che quindi opterebbe per una riapertura a step degli spazi verdi cittadini anche per permettere maggiori e puntuali verifiche contro eventuali assembramenti.

LEGGI ANCHE --> Per garantire Perugia sicura il sindaco Romizi schiera il drone

 Dunque dal 4 maggio saranno aperte solo alcuni parchi: certamente quelli più grandi, come Villa Borghese e Villa Pamphilij. L'obiettivo del Campidoglio è quello di consentire, in una prima fase, aperture di spazi verdi in tutte le zone della città e, allo stesso tempo, garantire la sicurezza dei cittadini con una concentrazione dei controlli su un numero limitato di parchi aperti. Per scongiurare il rischio di assembramenti si farà ricorso anche all'utilizzo di droni, che sorvoleranno le aree interessate e segnaleranno eventuali problemi alla Polizia Locale, che rafforzerà i presidi con i propri agenti. Alle verifica del rispetto delle disposizioni di sicurezza contribuiranno anche le guardie zoofile e gli uomini della Guardia nazionale ambientale. Un costante monitoraggio dell'andamento dei flussi consentirà di decidere per la successiva apertura di altri parchi, secondo una programmazione già definita.
 

Ultimo aggiornamento: 30 Aprile, 09:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA