Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, rapina a portavalori: spari contro il furgone. Ferita guardia giurata. Rubati 350mila euro

I banditi sono poi fuggiti a bordo di un'auto

Roma, assalto a portavalori: spari contro il furgone. Ferita guardia giurata
2 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Luglio 2022, 08:51 - Ultimo aggiornamento: 2 Luglio, 08:59

Li hanno bloccati, costretti a fermarsi fino a che sono stati esplosi anche diversi colpi d’arma da fuoco. Assalto a un furgone portavalori questa mattina in via Anteo, zona Casilino. Il colpo, andato a segno è da quantificare, ma si presume si tratti di svariate centinaia di migliaia di euro: 350mila euro. I rapinatori sono attivamente ricercati dalla polizia anche con un elicottero.

Roma, 58enne in Vespa investe una donna sulle strisce e muore: Alessandro Fontana forse colto da un malore

Assalto a portavalori, la ricostruzione

Secondo una prima ricostruzione, i banditi hanno assaltato il portavalori proprio mentre le guardie giurate stavano scaricando i plichi con i soldi all'ufficio postale che si trova sulla via. Hanno sparato diversi colpi di pistola, ferito lievemente una guardia giurata di 49 anni e poi sono riusciti a prendere alcuni plichi con i soldi. I vigilantes a quel punto sono fuggiti a bordo del furgone verso un garage, riuscendo a mettersi in salvo e i banditi si sono dati alla fuga. Sull'assalto indaga la squadra mobile capitolina.

Spento dopo 18 ore di intervento l’incendio a Silvi: in cenere venti ettari di vegetazione.

 

Come sta la vittima

Durante la rapina una delle due guardie giurate è rimasta ferita ad un fianco ma non sarebbe in pericolo di vita. Insieme al suo collega prima dell'arrivo della polizia si è rifugiato in un garage non distante. Sul posto è arrivata la Scientifica, a indagare Squadra Mobile e commissariato Casilino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA