Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, 58enne in Vespa investe una donna sulle strisce e muore: Alessandro Fontana forse colto da un malore

Grave anche la donna, una clochard, in terapia intensiva al San Giovanni

Roma, 58enne in Vespa investe una donna sulle strisce e muore: Alessandro Fontana forse colto da un malore
di Flaminia Savelli
4 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Luglio 2022, 07:17 - Ultimo aggiornamento: 2 Luglio, 08:59

Il dramma si è consumato in una manciata di secondi ieri mattina all'Eur quando un centauro in sella alla sua Vespa ha travolto una passante, una clochard, sulle strisce ed è deceduto. L'incidente è avvenuto lungo viale Europa, all'altezza di viale Beethoven, poco dopo le nove del mattino. Secondo i vigili urbani del gruppo Eur che per primi sono intervenuti, la vittima sarebbe stata colpita da un malore e non avrebbe quindi fatto in tempo a evitare la passante. Uno scontro fatale per Alessandro Fontana, 58 anni e addetto alle vendite in un negozio della zona Prati. Da quanto ricostruito, stava andando a lavoro a bordo del suo scooter quando è finito a terra. Nell'impatto è rimasta coinvolta anche una donna, Susanna Tosi, subito soccorsa.

Sul posto sono infatti intervenute anche due ambulanze. I sanitari del 118 hanno tentato per diversi minuti di rianimare il 58enne. Secondo un primo esame esterno, sarebbe però morto sul colpo. La donna invece è stata trasportata in gravi condizioni all'ospedale San Giovanni dove è tuttora ricoverata nel reparto di terapia intensiva. Spetta ora ai caschi bianchi ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

LA DINAMICA
La strada - tra viale Europa e viale Beethoven - è rimasta chiusa fino alle 12 per consentire agli esperti di procedere con le analisi sull'asfalto e i rilievi. In supporto sono intervenuti anche i carabinieri della vicina stazione.

È stato intanto disposto il sequestro del motorino. Nelle prossime ore verrà eseguita una perizia tecnica per accertare la dinamica dello scontro. L'ipotesi è che a causare lo scontro mortale sia stato appunto un malore. Ma le indagini sono appena avviate e sarà determinante stabilire a che velocità procedeva il motorino quando la donna è stata travolta.

Inoltre sono in corso le verifiche per accertare l'esatto punto di impatto tra lo scooter e la passante: dai primi rilievi, la donna era in prossimità dell'attraversamento pedonale quando è stata travolta e sbalzata per diversi metri. L'impatto con il mezzo e l'asfalto, le avrebbe provocato le profonde ferite. Gli agenti della polizia Municipale hanno inoltre ascoltato diversi testimoni: a quell'ora infatti, la strada dello shopping dell'Eur è molto trafficata.

«Abbiamo sentito un rumore improvviso» hanno riferito agli agenti: «Quella donna era stesa a terra in una pozza di sangue e poco distante c'era il motorino, è successo tutto in pochissimi secondi. Quando ci siamo avvicinati, nessuno dei due era cosciente. È stato terribile, fino alla fine abbiamo sperato che quell'uomo si riprendesse ma non c'è stato nulla da fare».
Insieme alla perizia tecnica, è stata disposta anche l'autopsia. Gli esami clinici son stati richiesti per stabilire in che condizioni era Fontana al momento dell'incidente. E se a causare lo scontro, e quindi a stroncarlo, è stato un malore fatale.

LE INDAGINI
«Non possiamo credere che Alessandro sia morto così», hanno commentato disperati i familiari arrivati in viale Europa per riconoscere il corpo dell'uomo ormai deceduto. Mentre il Comando Generale della polizia Locale ha avviato le ricerche per rintracciare la moglie della vittima che al momento dell'incidente si trovava fuori Roma. È infatti partita con la figlia di 10 anni per trascorrere alcuni giorni al mare in Puglia. La notizia di quanto avvenuto nella Capitale, le è stata riferita solo nella tarda serata di ieri. Quando i familiari l'hanno raggiunta nel luogo di villeggiatura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA