Sogna e Realizza premia i vincitori, le novità del Varrone e dell'Einstein di Milano

Sogna e Realizza premia i vincitori, le novità del Varrone e dell'Einstein di Milano
3 Minuti di Lettura
Domenica 22 Maggio 2022, 14:33 - Ultimo aggiornamento: 14:34

RIETI - Sogna e Realizza, il concorso che da 12 anni anima il fine anno scolastico del Liceo Jucci, in uscita dalla pandemia “contagia” il Liceo Classico Varrone e chiama a raccolta, a Rieti, concorrenti dal Liceo Scientifico Einstein di Milano.

Si, perché il ritorno “in presenza” ha visto due novità. La prima, la partecipazione del Varrone. La seconda, la presenza delle concorrenti milanesi che, ospiti della nostra città, hanno portato il loro carico di entusiasmo ed emozione.

Sogna e Realizza si svolge nel corso dell’anno scolastico coltivando un “sogno” proposto dagli studenti che, assistiti da mentor esperti, tramutano una idea in un progetto concreto, pronto per essere realizzato nel corso dell’anno successivo. Il tutto secondo un processo ed un metodo che svolge in parallelo la formazione dei ragazzi e la realizzazione della proposta.

Sono ormai diversi i progetti che vanno arricchendo la vita scolastica dei ragazzi di Rieti. Per citarne alcuni tutt’ora attivi, Jucci Analitycs, che coinvolge dieci liceali in elaborazioni statistiche sulla vita scolastica; EMJ, database di meteriale didattico che proprio in questi giorni è stato presentato agli organi scolastici di istituto.

Per venire alla giornata di sabato mattina, quattro sono stati i progetti presentati ad una giuria da tutta Italia (in presenza ed on line):

S.Y.F.E., per la salvaguardia dell’ambiente (Lorenzo Mineri, Niccolo Bentivegna, mentors Andrea Colangeli ed Emanuela Kuqja)

Jucci Music Festival, contest delle arti (Luca Bagnoli, Diego Nicoli, mentors Eleonora Iampieri e Eleonora Morea)

English Talking, palestra di Inglese, (Sofia Rusticoni, Laura Cusano, mentors Riccardo Rubini e Nicola Meniconi))

Mens Sana in corpore sano, trekking culturale (Riccardo Oddi, mentors Daniele Rinaldi e Lorenzo Franceschini)

Per l’esposizione dei progetti i ragazzi hanno avuto a disposizione 12 minuti a testa, oltre 8 minuti dedicati ad una raffica di domande da parte dei giurati. Il tutto è stato intervallato da momenti di “alleggerimento” e di motivazione collettiva: ospiti in collegamento Luciano Vanni (già editore, imprenditore, promotore di iniziative civiche e culturali) e Federico Sbandi (già imprenditore, volto televisivo e operatore nel settore IT e della comunicazione).

Tutti i ragazzi hanno dimostrato un ottimo livello di elaborazione ed esposizione, tanto che i progetti si sono raccolti in ristrettissimo fazzoletto di punti. Sono emerse per un soffio aggiudicandosi il titolo 2021-2022 Sofia Rusticoni e Laura Cusano con il progetto English Talking finalizzato a sviluppare competenze linguistiche attraverso un metodo innovativo e di relazione sociale.

In conclusione, il saluto da Rieti e Milano delle dirigenti scolastiche, che hanno auspicato l’intrecciarsi, in futuro, delle relazioni fra le scuole, gli studenti, e per una condivisione di esperienze e attività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA