Roccantica, tra Archivio storico e visite guidate

Roccantica
di Samuele Annibaldi
2 Minuti di Lettura
Sabato 10 Dicembre 2022, 00:16

RIETI - Una giornata quella di oggi a Roccantica che inizia questa mattina con l’apertura straordinaria dell’Archivio storico con visite guidate dalle 10.30 alle 12 a cura di Caterina Placidi che parlerà del ruolo delle fonti archivistiche nella ricostruzione storica. Nel pomeriggio il sindaco Alberto Sciarra presso il Centro studi (Casa del Diospero) introdurrà la conferenza “Dante Alighieri – storia di una invenzione” alle 15.30 a cura di Roberto Mancini. Seguirà un rinfresco di benvenuto per gli ospiti. Funzionerà un servizio navetta dal parcheggio di Roccantica dalle 14.30.

Si parlerà di una serie di scoperte eclatanti che riguardano Dante Alighieri che hanno contrassegnato gli anni cruciali della nascita dello Stato unitario italiano con una “febbre dantesca” che si diffuse per la Penisola, città grandi e piccole, paesi, borghi sperduti che dedicarono dedicano al poeta strade, piazze, scuole, ovunque si inaugurano monumenti. L'intellettuale che divenne figura esemplare, e punto di riferimento di quel Risorgimento della nazione che si avviava a tagliare il traguardo dell'unità politica tra dissidi e contraddizioni. Storici, archivisti, editori pubblicano documenti inediti, rileggono antiche carte, ripescano informazioni e ripercorrono una vicenda che, a distanza di secoli fa ancora discutere scienziati alla ricerca di conferme sulle ineguagliabili doti del poeta. Di tutto questo se ne parlerà oggi in Sabina, a Roccantica nel Centro studi attraverso la Conferenza dedicata a Dante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA