Rieti, successo del flash mob Epn
contro la violenza sulle donne

Venerdì 14 Febbraio 2020 di Lorenzo Quirini
Il flash mob in piazza Vittorio Emanuele II
RIETI - Mattinata in piazza Vittorio Emanuele per decine di ragazze dell’Elena Principessa di Napoli, che si sono riunite per il flash mob “Spezza la Catena”, contro la violenza di genere. Una bella iniziativa inserita nel progetto “Sguardi di Donna”, promosso dal Liceo statale “Elena Principessa di Napoli” di Rieti con il sostegno della Siae e del Mibact nell’ambito del programma “Per Chi Crea” e ricco di spunti ed eventi volti a combattere la violenza sulle donne, tematica tanto cara all’intero istituto e particolarmente alle ragazze del corso teatrale, di scenografia e del flashmob.

Durante la mattinata le partecipanti hanno recitato alcuni testi di Eve Ensler, drammaturga statunitense simbolo della lotta alla violenza, per poi concentrarsi sul brano “Break the chain” e sul significato del V-Day: così facendo anche Rieti ha aderito ad un movimento globale, che ogni 14 febbraio riunisce voci da tutto il mondo per dire no al femminicidio.

«Mattinata bellissima – dichiara la professoressa Nella Patrizia Clementini, una delle organizzatrici dell’evento – L’entusiasmo delle ragazze è stato travolgente: la loro partecipazione è un segnale positivo, sintomo di una presa di coscienza che il rispetto e l’amore vanno rinnovati ogni giorno e non solo a San Valentino».

Riscontro positivo dunque, per una delle tante iniziative comprese nel progetto “Sguardi di Donna”, che promette altre novità già a partire dal prossimo mese. Ultimo aggiornamento: 17:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma