Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Comunali di Rieti, sono tre i candidati sindaco: c’è anche Ubertini

Carlo Ubertini
di Antonio Bianco
3 Minuti di Lettura
Martedì 8 Marzo 2022, 00:10

RIETI - Passate le primarie, che hanno decretato la vittoria dell’ex sindaco Simone Petrangeli, inizia a muoversi qualcosa anche all’interno del Terzo polo. Secondo fonti molto attendibili, Carlo Ubertini avrebbe sciolto la riserva e si candiderebbe a sindaco della città capoluogo. Mancherebbe solo l’ufficialità, che potrebbe arrivare nella giornata di oggi. Ieri sera, infatti, si sono riuniti i componenti della nuova compagine politica, ossia Psi, Uniti per Rieti e Nome officina politica, per definire il passaggio politico. Dunque, al momento, sarebbero tre i candidati allo scranno più alto di Palazzo di città. Oltre a Simone Petrangeli, sul quale convergerà buona parte del centrosinistra, e Daniele Sinibaldi, espressione del centrodestra, si dovrebbe ora aggiungere il candidato del Terzo polo.

I passaggi. Come anticipato nei giorni scorsi da Il Messaggero, la nuova compagine politica aveva atteso le elezioni primarie per decidere cosa fare. Nel frattempo, l’attuale capogruppo del Partito socialista ed ex assessore all’Ambiente della giunta Petrangeli ha sempre mantenuto un profilo basso. E, pubblicamente, non ha mai preso posizione rispetto a uno dei due candidati alle primarie. Da parte loro, partiti e associazioni del Terzo polo hanno sempre ritenuto che l’unica figura politica che potesse allargare la coalizione di centrosinistra sarebbe stata proprio quella del capogruppo socialista. («In tal senso si è accolto con favore un’ampia e forte sollecitazione proveniente da movimenti civici cittadini e da diverse forze politiche che hanno, collegialmente, individuato nella persona di Carlo Ubertini la figura più indicata a soddisfare i criteri suddetti», avevano scritto in una nota). Ai tavoli iniziali del Terzo polo aveva partecipato anche Italia viva. Il partito di Renzi, però, in seguito, dopo non aver condiviso la candidatura a sindaco proprio di Ubertini, si era allontanato per dare vita a Rieti al centro, una nuova compagine politica a sostegno del candidato del centrodestra Sinibaldi, alla quale partecipano anche Udc, Coraggio Italia e un raggruppamento civico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA