Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nuova giunta, Sinibaldi ai dettagli finali: in squadra entra Fabio Nobili e Andrea Sebastiani va alla presidenza del consiglio

Nuova giunta, Sinibaldi ai dettagli finali: in squadra entra Fabio Nobili e Andrea Sebastiani va alla presidenza del consiglio
di Antonio Bianco
3 Minuti di Lettura
Domenica 26 Giugno 2022, 09:40

RIETI - Nei primi giorni della prossima settimana, il sindaco Daniele Sinibaldi dovrebbe avere pronta la lista della nuova giunta comunale. Tanto che i nuovi assessori sfileranno insieme al primo cittadino nella processione di Sant’Antonio, di domenica 3 luglio. Una tradizione che si rinnova ad ogni elezione del nuovo sindaco della città. Ma nel borsino del toto-assessori c’è ancora chi sale e chi scende.

Come nel caso del leghista Giovanni Grillo dato sempre più come possibile nuovo assessore al Bilancio (il fatto che sia un commercialista di professione giocherebbe a suo favore). Mentre, nelle ultime ore, sarebbero in calo le quotazioni di Antonio Emili all’Urbanistica. Non sarebbe escluso a questo punto qualche delega esterna. Unica cosa che sembrerebbe certa sarebbe la volontà di Sinibaldi di spacchettare l’importante assessorato e separarlo dai Lavori pubblici. Mentre resta sul tappeto il nodo di chi mettere a quello che dovrebbe essere il nuovo assessorato allo Sport. Tra le quote rosa, intanto, si fa sempre più insistente la possibilità che rientri la (non eletta) Letizia Rosati. 

A quanto si apprende da alcuni rumors, sarebbero tre i civici che dovrebbero avere un ruolo nella nuova giunta. Oltre alla stessa Rosati, ad Andrea Sebastiani (Moderati per Rieti) andrebbe la presidenza del consiglio comunale. Per quest’ultimo era stata avanzata l’ipotesi dell’assessorato al Personale, una casella nella quale potrebbe essere invece confermato il leghista Oreste de Santis, il quale abbinerebbe anche Polizia municipale e Protezione civile, che furono dell’ex assessore Onorina Domeniconi, e lasciare la poltrona di vicesindaco a qualche altro papabile. Per Claudia Mestichelli (Agire) sarebbe pronto l’assessorato all’Innovazione tecnologica e digitale.

I partiti. Gli altri sei assessorati sarebbero divisi, come in parte si è visto, tra i tre maggiori partiti del centrodestra: Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia. Un altro punto fermo sarebbe la riconferma della quota rosa Giovanna Palomba alle Politiche sociali. La forzista sarebbe ritenuta, nell’ambito del centrodestra, adatta al ruolo, visto soprattutto come avrebbe gestito l’emergenza pandemica. E proprio i berlusconiani avrebbero risolto anche il caso Fabio Nobili, il quale alla fine della fiera avrebbe accettato l’incarico di assessore.

Il rientro eccellente. Al posto dei due esponenti politici in consiglio subentreranno Alberta Paris e Lidia Nobili, un rientro per centi aspetti clamoroso per la ex preside del liceo Classio. Per Sinibaldi si chiude così il capitolo Forza Italia. Così come sarebbe chiusa anche per Fratelli d’Italia con l’attribuzione – si vedrà – di un assessorato a Giovanni Rositani (Turismo?) e alla quota rosa Claudia Chiarinelli (Attività produttive e Scuola?). E come sembra potrebbe essere stata trovata la quadra anche sul fronte Lega con la nomina proprio di De Santis e di Grillo. Resterebbero piccoli ritocchi. E allora domenica 3 luglio tutti a sfilare alla processione di Sant’Antonio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA