Poggio Mirteto beffato nel finale (1-0) e penalizzato dall'arbitro. Domenici: «Non meritavamo di perdere»

Il tecnico Antonio Domenici
di Andrea Giannini
2 Minuti di Lettura
Domenica 7 Novembre 2021, 17:50

RIETI - Il Poggio Mirteto incassa la prima sconfitta stagionale e perde la vetta del girone B di Promozione: passa il Fidene 1-0 nei minuti i finali. Mirtensi delusi per qualche errore arbitrale: tanti i fuorigioco fischiati e un rigore molto contestato non concesso dal direttore di gara. 

La gara

Primo tempo equilibrato dove il Poggio Mirteto non sfrutta due fra le più clamorose occasioni create: la prima con Mamagarg che salta l’estremo difensore ospite ma colpisce male e non trova la porta, la seconda con Marcelli che di mezza rovesciata colpisce il palo. 

Nella ripresa match più sporco e poca attenzione sulla costruzione delle azioni da parte delle due formazioni. Sul finale della gara i mirtensi si sbilanciano e in contropiede il Fidene passa in vantaggio. 

Il tecnico
«Siamo rammaricati perché non meritavano di perdere, questo è evidente - afferma l'allenatore Antonio Domenici - Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto in un campo anche molto difficile. Il risultato non varia il nostro percorso di crescita, la squadra è giovane e sta crescendo. Dispiace un po’ per le decisioni arbitrali, ma ci può stare, non è un lavoro facile il loro». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA