CORONAVIRUS

Buoni spesa, già erogati a Terracina 251 mila euro
Con il secondo bando idonee solo 270 domande

Sabato 23 Maggio 2020

Mille domande sono state ammesse all’erogazione dei buoni spesa a Terracina e solo 169 quelle ritenute non ideonee per limiti di reddito o per mancanza di requisiti di ammissibilità. E’ il primo bilancio tracciato a Terracina da amministrazione comunale e Azienda Speciale. In realtà le domande protocollate erano state 1316 ma alcune erano irricevibili per carenza di documentazione e altre erano doppioni presentati con strumenti diversi. «Il totale dei contributi erogati nel primo bando è di 251.900,00 euro attraverso le carte prepagate “Soldo” - spiegano dall’ente - Il numero totale di componenti delle famiglie beneficiarie è di 2577 persone. Con riferimento a questo bando si sta completando la seconda ricarica».
C’è poi un secondo bando scaduto l’11 maggio scorso. «Qui il numero di domande protocollate è 439, le domande valutate sono state 338, mentre 270 quelle ritenute ammissibili. L’importo totale dei contributi destinati alle domande del secondo bando è pari a 67.650 euro. L’erogazione e la consegna delle card prepagate comincerà a partire da oggi (ieri, ndr)». I componenti delle famiglie beneficiarie sono 689 e anche per queste domande ci sarà una seconda ricarica.
«Ringrazio il personale che ha lavorato con velocità e passione per garantire l’erogazione dei contributi nel minor tempo possibile - commenta l’assessore Patrizio Avelli - effettuando migliaia tra telefonate e comunicazioni telematiche per chiedere integrazioni e correzioni a chi non aveva presentato correttamente la domanda. Un lavoro minuzioso e preciso per il controllo dei dati, incrociandoli con quelli dell’Anagrafe». Nel secondo bando sono state automaticamente incluse anche le domande giunte fuori tempo massimo nel primo. La carta prepagata Soldo potrà essere usata fino ad aprile 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani