Abruzzo, inseguono mamma orsa e 4 cuccioli per fare i video: animali terrorizzati, ira social

Video
EMBED

Mamma Amarena e i suoi quattro orsacchiotti si sono appena svegliati dal letargo e girovagano a caccia di cibo. La notte scorsa hanno fatto capolino a Goriano Sicoli, paese che si trova nel Parco naturale regionale Sirente Velino, in provincia dell'Aquila, e qui sono stati avvistati e inseguiti lungo una strada del centro e poi braccati con luci e torce nella centralissima piazza nei pressi della chiesa di Goriano, dove di fronte ai residenti mamma orsa si è arrampicata su una cancellata per cercare una via di fuga. I video e le foto sono subito rimbalzati su Fb e diverse persone se la sono presa con gli "inseguitori": «La caccia all’orso con il rischio che potessero rimanere infilzati nelle inferriate del Parco delle Rimembranze - commenta Nunzio Merolli, ex presidente dell’Atc – è una vergogna». I residenti non volevano certo fare del male alla famiglia di orsi, ma la curiosità ha travalicato un po', tanto che il sindaco di Goriano, Rodolfo Marganelli, ha immediatamente emanato un'ordinanza con divieto di avvicinamento ai cinque bellissimi esemplari, che dal Parco nazionale d'Abruzzo si  sono spostati a Goriano, correndo per almeno 30-40 chilometri e attraversano qualche notte fa pericolosamente l'A25.