Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Terni, con Drusilla Foer la stand up comedy "sbanca" e le Eterobasiche ne approfittano per fare ironia di genere

Terni, con Drusilla Foer la stand up comedy "sbanca" e le Eterobasiche ne approfittano per fare ironia di genere
di Aurora Provantini
3 Minuti di Lettura
Domenica 24 Luglio 2022, 09:30

TERNI - Eleganzissima “sbanca” a Terni. Nessun refuso: Drusilla Foer sbarca all’Anfiteatro Romano sabato 30 dopo aver sbancato il botteghino due mesi prima. Lo spettacolo di madame Foer è sold out dal giorno dell’annuncio. E ora il pubblico attende solo di entrare nel racconto della carismatica icona di stile, dal vivo. Dopo l’apertura degli eventi principali di “Baravai Anfiteatro Romano 2022”, affidata ai nomi internazionali di Agnes Obel e Timber Timbre, in concerto giovedì 28 luglio nel programma di Degustazioni musicali, seguono gli appuntamenti di Baravai comedy. Si parte con il recital “Eleganzissima” alle ore 21, che condurrà lo spettatore in un viaggio fra gli aneddoti tratti dalla straordinaria vita di madame Foer, vissuta fra l’Italia, Cuba, l’America e l’Europa, e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile. Io spettacolo, ricco di musica e canzoni dal vivo, svela un po' di lei: familiare per i suoi racconti così confidenziali e unica, per quanto quei ricordi sono eccezionali e solo suoi. La direzione artistica di questo format ormai di culto, è di Franco Godi, presente anche sul palco per un cameo alla chitarra, mentre la produzione è della sua Best Sound. Il recital va in scena in una versione rivisitata, arricchita di nuovi racconti e di nuove canzoni, fra le quali alcune inedite, che Drusilla interpreta accompagnata dai suoi musicisti Loris di Leo al pianoforte e Nico Gori al sax e clarinetto.

La serata però inizia prima, in un palco più piccolo: alle ore 19 presso il giardino del Baravai si esibiranno le Eterobasiche, giovani donne che usano l’ironia per smontare i pregiudizi di genere e denunciare i luoghi comuni sulle donne del maschio eterosessuale contemporaneo. La lezione di Valeria De Angelis, 25 anni, laureata in design, e Maria Chiara Cicolani, coetanea che invece ha studiato filosofia, è che si può essere serissimi con leggerezza. Il duo che spopola su Tiktok sarà a Terni due ore prima di Drusilla Foer.
Il giorno successivo, toccherà a Michela Giraud intrattenere il pubblico (alle ore 21): la stand-up comedian porta in scena “La verità, nient’altro che la verità. Lo giuro!... Reloaded!”, un monologo dal ritmo serratissimo che si fa megafono di manie e tic di una generazione, facendo a pezzi etichette e convenzioni senza mai tralasciare quanto siano importanti forza di volontà e indulgenza verso sé stessi. La fama ha le sue controindicazioni, e questo Michela Giraud lo spiega bene passando dal consolidamento che le madri sono e resteranno sempre “generatori di ansia”, approdando a una denuncia contro la “setta delle curvy” e a uno studio antropologico sulle “fregne con l’ukulele” e sulla “categoria protetta dei maschi bianchi etero” .
In apertura al suo show, Vittotov e Fabio Celenza (alle ore 19 nel giardino del Baravai), vero e proprio fenomeno della rete che doppia dal vivo i cavalli di battaglia che lo hanno reso famoso in questi anni in “Uno spettacolo che (mi) lascia senza fiato!”

© RIPRODUZIONE RISERVATA