Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

La Ternana perde a Frosinone per 3 a 2. In gol pure l'ex Lucioni

La Ternana perde a Frosinone per 3 a 2. In gol pure l'ex Lucioni
di RICCARDO MARCELLI
2 Minuti di Lettura
Sabato 30 Luglio 2022, 20:02

FROSINONE - Amichevole nel segno di Diletta. Prove tecniche di serie B sono quelle che vanno in scena allo stadio Stirpe di Frosinone. La formazione di Fabio Grosso affronta la Ternana in un test utile a capire sia la condizione atletica sia ilivello di assimilazione degli schemi provati durante i rispettivi ritiri. Finisce 3 a 2 per la compagine di casa con i rossoverdi che sembrano commettere gli errori del campionato scorso.

Cristiano Lucarelli schiera la Ternana con Il modulo 4-3-2-1. Diakite gioca centrale accanto a Capuani mentre Proietti fa il playmaker. In avanti il trio, potenzialmente delle meraviglie, Partipilo, Pettinari, Donnarumma. Fino al cooling break le emozioni latitano tanto che a strappare gli applausi sono i 92 tifosi rossoverdi presenti quando espongono uno striscione per la piccola Diletta, scomparsa nei giorni scorsi. 

L'unico brivido arriva al 40' quando Palumbo su punizione impegna il portiere Turati. A seguire Pettinari manda alto sopra la traversa dopo essere stato liberato da Donnarumma. I laziali collezionano angoli 

La ripresa ai apre con una Ternana più pimpante che impegna Turati prima con Palumbo e poi con Proietti.

Al 16' è però il Frosinone a passare in vantaggio dopo un'azione manovrata finalizzata di sinistro dal ternano Fabio Lucioni. La reazione arriva subito dopo con Pettinari che colpisce il palo. È il preludio al pareggio di Partipilo realizzato al 20'  con un sinistro preciso. Neanche il tempo di esultare che Szyminski porta nuovamente in vantaggio il Frosinone su azione da calcio d'angolo. Ma è Martella con un sinistro da fuori area a portare nuovamente in parità la gara. 

Ma dura poco perché Ciervo al 28' firma il tris segnando a Krapikas, appena entrato al posto di Iannarilli 

© RIPRODUZIONE RISERVATA