La Forestale sequestra cava dismessa
era usata come discarica

Mercoledì 23 Ottobre 2013
La Forestale sequestra cava dismessa era usata come discarica

GUALDO TADINO Gli uomini del Nucleo Investigativo del Corpo forestale dello Stato hanno sequestrato un’area di due ettari in cui era stata realizzata una discarica abusiva di circa 7mila metri cubi di rifiuti speciali.

L'area sequestrata fa parte di una ex-cava a Pian delle Quaglie a Gualdo, dove al momento sono in corso operazioni di recupero ambientale mediante ritombamento dell’invaso precedentemente scavato. Il materiale utilizzato per il riempimento è costituito da fanghi di lavaggio di inerti provenienti dai cantieri della Quadrilatero di Serravalle del Chienti (Mc): si tratta di rifiuti speciali presumibilmente non pericolosi.

La ditta che stava operando sul posto risulta iscritta presso la Provincia di Perugia, nell’apposito registro per il recupero di rifiuti speciali non pericolosi ed è autorizzata al ritombamento solo di una parte dell’invaso, di fatto però stava operando sull’intera superficie. Il Nucleo investigativo ha esaminato i titoli abilitativi ed ha effettuato appositi rilievi tecnici sul posto accertando che il ritombamento riguardava proprio la parte della ex-cava non autorizzata. Saranno necessari approfonditi accertamenti al fine di qualificare l'effettiva natura dei rifiuti onde scongiurare la pericolosità degli stessi.

L’area sequestrata è vicina ad un famoso sito archeologico.

Ultimo aggiornamento: 12:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA