Roland Garros, 5 italiani al terzo turno: Fognini, Cecchinato, Sinner, Musetti e Berrettini. Eliminate la Giorgi e la Paolini

Roland Garros, 5 italiani al terzo turno: Fognini, Cecchinato, Sinner, Musetti e Berrettini. Eliminate la Giorgi e la Paolini
5 Minuti di Lettura

Il derby azzurro tra Jannik Sinner e Gianluca Mager se lo aggiudica l'altoatesino, che in 4 set e in 2 ore e 21 minuti (6-1 7-5 3-6 6-3) strappa il pass per il terzo turno del Roland Garros. Sono solo i due i break che il 27enne sanremese riesce a rubare al numero 19 al mondo, ma a sanguinare sono i 38 errori non forzati - contro i "soli" 22 di Sinner - che pregiudicano fortemente il match sin dal primo set. Non basterà infatti la timida reazione del terzo, con Jannik che chiuderà al quarto. Al prossimo turno lo aspetta Mikael Ymer, che nel pomeriggio ha battuto in 4 set il "padrone di casa" Gael Monfils.

Straordinaria vittoria di Lorenzo Musetti, che agli Open di Francia ha bisosgno di solo tre set e 130 minuti per sbarazzarsi del più quotato Yoshihito Nishioka. L'italiano domina, soprattutto nei game di risposta, e ruba il break al giapponese ben 7 volte in tutto l'incontro, in cui fa fatica solo nel set iniziale, vinto al dodicesimo gioco avviando un parziale di 4 giochi consecutivi quando si trovava sotto 3-5. Da lì in poi l'asiatico ha ceduto il passo, offrendo il match al 19enne di Carrara che si porta a casa i restanti due set in 73 minuti complessivi. Per lui al terzo turno lo attende il secondo derby italiano del torneo dopo quello tra Sinner e Mager, che lo vedrà scontrarsi con Marco Cecchinato, che ha battuto il numero 22 del mondo De Minaur in 4 set.

È proprio del palermitano l'impresa di giornata, che ha battuto la testa di serie numero 21 del torneo in 2 ore e mezzo esatte. Per farlo ha dovuto addirittura aspettare il 4 match point, perché sul 5-1 del quarto set l'australiano ha tirato fuori tutto l'orgoglio rimasto dopo una prestazione sicuramente non all'altezza delle aspettative. Nulla toglie però alla prestazione dell'azzurro, che fra due giorni affronterà Lorenzo Musetti nell'ennesimo derby "italianicida" del torneo.

Vince anche Matteo Berrettini, che raggiunge il terzo turno dopo aver battuto il ventinovenne argentino Federico Coria in tre agevoli set. Il tennista italiano numero 1 si assicura i sedicesimi di finale sui campi del Roland Garros facendo parsimonia di energie e liquidando l'avversario in poco meno di due ore, concedendo una solo sbavatura nel terzo set quando, già avanti di due break (4-1), se ne fa recuperare uno per poi riprenderselo nel game successivo. 6- 3 6-3 6-3 il punteggio finale a favore del romano, che al prossimo turno se la vedrà con Soonwoo Kwon

Il sucoreano nel suo secondo turno ha infatti battuto il nostro Andreas Seppi in 2 ore e 40 minuti, tenendolo a 0 set ma in un match comunque molto equilibrato in cui a farla da padrone sono stati in servizi (5 soli break in tutto l'incontro, di cui 4 a favore dell'asiatico). Il 24enne numero 91 al mondo si è dimostrato più incisivo nei finali di tutte le riprese, mettendo i break decisivi al nono game del primo set e all'undicesimo game sia del secondo che del terzo set, imponendosi con il punteggio finale di 6-4 7-5 7-5.

Tabellone femminile

Nel match tra la numero 80 Camila Giorgi e la numero 88 Varvara Gracheva è la russa a spuntarla in 3 set col -punteggio di 7-5 1-6 6-2 in 2 ore e 13 minuti. L'italiana spreca una grande occasione per accedere al terzo turno del tabellone femminile, soprattutto nel primo set, quando avanti di un break e sul parziale di 5-2, si fa infilare 5 game consecutivi dall'avversaria. Nel secondo set è brava a riprendersi dallo scossone, chiudendo agevolmente 6-1, ma nel terzo e decisivo viene fuori tutta la forza della ventenne moscovita, che si aggiudica così la contesa.

Eliminata anche Jasmine Paolini dalla tennista greca Maria Sakkari, che si sbarazza della azzura in meno di un'ora e dieci minuti. La venticinquenne ateniese dimostra di valere il suo ranking - 18^ al mondo prima dell'inizio del torneo - e con un netto 6-2 6-3 incassa il match e approda al terzo turno, dove incrocerà sul suo cammino la numero 15 al mondo belga Elise Mertens.

Giovedì 3 Giugno 2021, 13:15 - Ultimo aggiornamento: 23:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA