CORONAVIRUS

«Compri la Roma?», «Ora costa meno...»: Toni e Totti, la diretta Instagram è tutta da ridere

Lunedì 30 Marzo 2020 di Gianluca Lengua
«Compri la Roma?», «Ora costa meno...»: Toni e Totti, la diretta Instagram è tutta da ridere

«Magari un giorno te la compri la Roma…». «Ora costa anche di meno...». Il botta e risposta - ovviamente scherzoso - è tra Luca Toni e Francesco Totti, ex compagni in Nazionale e in giallorosso, oggi di nuovo insieme per una videochiamata su Instagram che ha intrattenuto i tifosi per circa 15 minuti dove sono riaffiorati ricordi e tante risate. Ai tempi dell’emergenza sanitaria Totti non ha perso il gusto di fare la battuta, se la prende con i suoi ex compagni adesso allenatori: «Staranno facendo tutti gli schemi ancora…Non hanno capito che non si gioca? Al Subbuteo dovrebbero giocare» e scherza sulla sua vita familiare: «Ho un Labrador nero che lascio fuori perché si butta sempre in piscina, è sempre bagnato. Fa dei danni...Se lo metto dentro casa con il divano bianco sai che mi fa? Tocca ammazza' mia moglie dopo».
 


Ma c’è anche spazio per parlare della nuova carriera da agente sportivo dell’ex numero 10 romanista, non prima che Toni lo inviti a partecipare a un corso d’allenatore: «Ti serve per avere dei contratti in più», immediata la risposta di Francesco: «Quelli fortunatamente non mi servono. Ho tutto. Sicuramente se fai un corso è normale che capisci più cose. Adesso ho fatto il corso da manager prima qui a Roma e poi a Londra. L’ho fatto privatamente, non con il Coni o la Figc. Mi sono fatto spiegare tutto: come si fanno i contratti, come si fanno tutti gli andamenti dei giovani e di quelli grandi. E poi ho preso il patentino. In Lega Pro c’è un sedicenne che mi ricorda tanto Toni, mi piace, ma il nome non lo faccio». 

LEGGI ANCHE--> Totti: «La quarantena? In casa sono un ospite». Ecco cosa dice sulla moglie Ilary Blasi

Totti e Toni la pensano uguale anche sulla ripresa del campionato: «Sarà un bel casino. Fifa e FIGC dovranno uscire allo scoperto. Per me qualcosa riaprirà il 3 o 4 maggio, il campionato per me non riprenderà. E anche a luglio sarà complicato riprendere». Stessa opinione di Toni: «Stanno temporeggiando, vanno di settimana in settimana, non si sa cosa succederà». «Magari un giorno te la compri la Roma…», ci prova così Luca a far sbottonare Francesco sui giallorossi: «Ora costa anche di meno... Mi hai fatto tremare…Se il prossimo presidente mi chiamasse? Direi di sì se mi facesse giocare». C’è il tempo anche per un abattuta sull’ex compagno De Rossi, volato l’estate scorsa in Argentina per giocare nel Boca Juniors e recentemente rientrato nella Capitale: «Da quando ha smesso non l’ho più visto sto “cornuto”. L’ho sentito solo per messaggi».

Ultimo aggiornamento: 17:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani