ROMA

Roma, Zaniolo: «Non sono Totti, ma spero di diventare forte come lui»

Giovedì 19 Settembre 2019
Zaniolo: «Non sono Totti, ma spero di diventare forte come lui»
«Non sono Totti ma spero di diventare un giorno forte come lui». Il centrocampista della Roma, Nicolò Zaniolo, si esprime così sul paragone con la bandiera giallorossa, Francesco Totti, nel corso di un'intervista al 'Guardian'. L'ex giocatore della 'Primaverà dell'Inter ha bruciato le tappe negli ultimi 12 mesi: «Non mi aspettavo un impatto del genere arrivando dalla Primavera e avendo tanto da imparare. Ho fatto anche il mio debutto in Nazionale, che è stata una sorpresa, ma ho ancora tanti obiettivi. Ho imparato molto dalla scorsa stagione ma ora devo andare avanti e continuare a spingere». Zaniolo ringrazia poi l'ex allenatore Eusebio Di Francesco, che ebbe il coraggio di farlo esordire al 'Bernabeù contro il Real Madrid: «Gli devo molto, ha avuto fiducia in me sin dall'inizio e mi ha aiutato tanto. Se non fosse stato per lui, non sarebbe arrivata questa svolta». Belle parole anche per l'ex capitano De Rossi: «Daniele è sempre stato un leader e una persona fantastica, per cui è facile imparare da lui e altri giocatori d'esperienza, io ho soprattutto imparato l'umiltà. Aveva tempo per tutti, tifosi, staff, giocatori, e fuori dal campo si preparava bene ed era sempre concentrato sulla Roma. Sto provando a fare altrettanto, a mettere la Roma al centro di tutto». Ultimo aggiornamento: 19:31


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma