Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma-Bodo, ecco le maschere di Knutsen che indosseranno i tifosi norvegesi. Il ricavato andrà a sostegno dell'Ucraina

I tifosi del Bodo/Glimt le hanno stampate in Norvegia e portate in Italia

Roma-Bodo, ecco le maschere di Knutsen che indosseranno i tifosi norvegesi. Il ricavato andrà a sostegno dell'Ucraina
di Gianluca Lengua
3 Minuti di Lettura
Giovedì 14 Aprile 2022, 12:06 - Ultimo aggiornamento: 14:16

Le 2000 maschere con il volto Kjetil Knutsen sono pronte. I tifosi del Bodo/Glimt le hanno stampate in Norvegia e portate in Italia, le indosseranno durante la partita con la Roma per protestare contro la Uefa per la decisione di squalificare il tecnico a seguito della rissa dell’andata. Non potrà essere in panchina nemmeno l’allenatore dei portieri della Roma Nuno Santos, anche lui protagonista dell’aggressione. Per la Roma cambierà poco, ma per i norvegesi non avere l’allenatore in panchina potrebbe incidere sulla prestazione. Ecco perché è nata la protesta: per dare coraggio alla squadra che non potrà contare su uno dei suoi leader. Le foto delle maschere stanno facendo il giro del web e alcuni tifosi le hanno indossate in aereo. Nella Capitale, invece, diversi tifosi sono già stati immortalati per le strade del centro: tra questi c'era anche chi, in un clima di naturale sfottò, ha indossato una maglia giallo-nera (i colori del Bodo) con impresso sulla schiena il nome "Mourinho" e il numero 61 in ricordo del risultato storico del girone. 

Roma-Bodo, diretta alle 21: probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming

Il ricavato in beneficenza

La protesta simbolica delle maschere non ha l’obiettivo di esasperare gli animi e generare violenza, anche perché tutto il ricavato raccolto (circa 8000 euro) sarà devoluto all’Unicef a sostegno dell'Ucraina: «Giovedì sera giocheremo entrambi in una partita di calcio. Molti dei nostri tifosi norvegesi sono preoccupati che ci potranno essere molti scontri e pugnalate fra di noi, quindi ascoltate questo appello», hanno scritto i tifosi in una lettera indirizzata ai romanisti. «Nel corso di molti anni abbiamo condiviso molto. L'Italia ci ha dato ristoranti brillanti come l'Orion e il Fellini. Ci avete dato il Chianti e gli Spaghetti alla Capri. Noi vi abbiamo dato l'acquavite e lo stoccafisso. La nostra amicizia e collaborazione risale ai tempi di Re Sverre. Quindi, facciamo che la nostra battaglia sia in campo, e se necessario negli spogliatoi se servisse, ma rimaniamo amici prima e dopo la partita».

Roma-Bodo, le probabili formazioni

Questa mattina il Bodo/Glimt ha svolto un allenamento di rifinitura sul campo dell'Urbetevere: «Ringraziamo la società Norvegese per aver scelto il nostro centro sportivo come sede per l'ultimo allenamento prima della gara in Conference League contro la Roma», ha scritto su Instagram il club romano. Intanto, Mourinho ha scelto l’undici titolare che sarà lo stesso che ha battuto la Lazio 3-0 nell’ultimo derby. Resterà in panchina Zaniolo, con licenza di entrare nella ripresa e cambiare la partita se necessario. I giallorossi partono con un passivo di 2-1, serviranno dunque due gol per ribaltare il risultato e conquistare la semifinale di Conference League.

© RIPRODUZIONE RISERVATA