Griezmann pronto all'esordio: «All'Atletico ho dato tutto, ora voglio divertirmi con il Barça»

Lunedì 22 Luglio 2019
Antoine Griezmann
«Da Leo Messi non ho ricevuto messaggi, però Suarez me ne ha mandato uno di benvenuto. Poi il gruppo mi ha ricevuto benissimo e ora voglio fare del mio meglio. Quelli di domani saranno i miei primi minuti con la maglia del Barcellona, e ho tanta voglia di scendere in campo, giocare con i miei nuovi compagni e divertirmi in campo e fuori». Barcellona-Chelsea di domani in Giappone, a Saitama, farà registrare l'esordio di Antoine Griezmann con la maglia blaugrana e per questo il francese ha deciso di parlare alla vigilia delle sensazioni che prova in questo momento. Ma come si è lasciato con l'Atletico Madrid e le polemiche che ci sono state dopo che il Bar‡a ha pagato la clausola di rescissione e la denuncia presso la federcalcio da parte dei colchoneros? «Ho sentito parlare di queste cose - risponde Griezmann – ma sono tranquillo perché io all'Atletico ho dato tutto e ho fatto del mio meglio per uscirne in modo amichevole. Ora ciò che mi interessa è entrare bene negli schemi del Barça, adattarmi e fare ciò che mi chiede il tecnico e godermela giocando al calcio». «Con il Cholo Simeone - ha aggiunto il campione del mondo francese - ho una relazione che va molto al di là del rapporto tra allenatore e giocatore, è come una cosa di famiglia, e con lui ho buonissimi rapporti, così come lo hanno le nostre compagne. Lui per me è importante anche nella mia vita privata e gli voglio molto bene. Ciò che c'è fra di noi continuerà al di là delle rispettive carriere nel calcio».

Primo allenamento con il Barcellona per Antoine Griezmann

Al Barcellona potrebbe tornare Neymar, che spinge per questa soluzione: che ne pensa Griezmann? «Nello spogliatoio non ne abbiamo parlato - risponde -, ma posso dire che si tratta di un grandissimo giocatore. Ha avuto infortuni importanti, ma il suo livello tecnico è incredibile. Può ancora succedere di tutto, intanto abbiamo Dembelé, Coutinho e Malcom che sono giocatori importanti e possono aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma