Heurtel, che storia: trova l'accordo col Real Madrid, il Barcellona non lo fa salire sull'aereo

Mercoledì 23 Dicembre 2020
Jasikevičius Barcellona Eurolega

Se non è la storia di mercato dell'anno, poco ci manca. Perché Thomas Heurtel, giocatore di basket del Barcellona, è stato letteralmente lasciato a terra a Istanbul, dove la squadra catalana era impegnata per la gara di Eurolega contro l'Anadolu Efes. Il motivo? Avrebbe "ingannato" la società per una vicenda di mercato, facendo credere di aver trovato un accordo con il Fenerbahce anziché quello reale con i rivali del Real Madrid

Heurtel-Barcellona: ecco cosa è successo

Facciamo un passo indietro: il playmaker francese è da tempo ai margini della squadra di Jasikevicius e stava trattando la buonuscita con la società blaugrana. Poi il giocatore e la sua agenzia, la BeoBasket, comunicano di aver trovato un accordo con il Fenerbahce. Così Heurtel chiede al club di poter accompagnare la squadra nella trasferta di Istanbul, sfruttando il "passaggio" per poi firmare con il Fenerbahce nonostante non fosse convocato. Ieri però arriva la notizia: il Fener non è assolutamente interessato al play. Questo perché in realtà Heurtel avrebbe già da venerdì scorso un accordo con il Real Madrid con un contratto fino al 30 giugno 2022 con opzione per il 2023. In pratica, il Barcellona avrebbe pagato il cestista francese per giocare nel Real, che cercava un playmaker dopo l'addio di Facundo Campazzo.

Compreso l'inganno, il Barcellona - che in tutto questo ha perso la partita con l'Efes 86-79 - ha detto al giocatore che non c'era posto per lui sull'aereo. Heurtel è rimasto in Turchia e adesso dovrà fare rientro in Spagna con mezzi propri: una mossa, quella dei catalani, che rischia di aprire una pericolosa parentesi legale. 

Ultimo aggiornamento: 14:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA