No vax, da Damiano a Tuiach che fine hanno fatto i leader: dall'organizzatore delle marce No mask al telepredicatore

Giovedì 2 Dicembre 2021, 11:24 - Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre, 10:00
No vax, dall'organizzatore delle marce No mask al telepredicatore: la triste fine dei leader
di Francesco Malfetano
1 Minuto di Lettura

Né il Green pass né le restrizioni. Né tanto meno i dati inconfutabili dei ricoveri in terapia intensiva. C’è un zoccolo duro di No vax che, ancora oggi, non sembra arrendersi davanti all’evidenza che i vaccini anti-Covid sono la sola arma a nostra disposizione durante questa pandemia. In Italia sono ancora più di 6 milioni. Eppure, in tutto il mondo, aumentano di giorno in giorno le storie - purtroppo finite male - di leader ed esponenti di questo strano movimento che si autoalimenta sui social con convinzioni che sfiorano i limiti del ridicolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA