Lazio-Celtic, tensione tra tifosi in centro: 9 fermati. Soldi in tasca agli steward all'Olimpico, scattano i daspo

Giovedì 7 Novembre 2019
3
Lazio-Celtic, fermati cinque ultras biancocelesti armati di coltelli e bastoni

Tensione per il match a Roma tra Lazio e Celtic. Nel post partita due gruppi di tifosi delle due squadre stavano entrando in contatto a piazza Risorgimento, in zona San Pietro. È intervenuta la polizia che ha fermato 9 persone che si erano date alla fuga nascondendosi in edifici della zona. Secondo quanto si è appreso da fonti di polizia, alcuni tifosi della Lazio avrebbero tentato di avvicinare supporter scozzesi che stavano camminando in strada. La posizione dei fermati è ora al vaglio. Sette tifosi del Celtic sono stati sottoposti a Daspo di 5 anni: 4 sono stati trovati ai controlli in possesso di petardi nei vestiti, e per questo anche denunciati, 2 hanno provato a entrare senza documenti spintonando gli steward e poi cercando di corromperli mettendo dei soldi in tasca. L'ultimo, ubriaco, ha cercato di entrare con il biglietto intestato a un altro e ha offeso i poliziotti.

Roma, ultras Lazio accoltellano due tifosi del Celtic in Centro: caccia agli aggressori

Ieri sera erano già stati denunciati cinque ultras della Lazio per possesso di oggetti atti ad offendere. I cinque sono infatti stati trovati con dei bastoni e un coltello. Per tutti e cinque è stato proposto il Daspo. Due di loro erano già stati sottoposti allo stesso provvedimento, che era però scaduto. Nelle stesse ore due tifosi del Celtic sono stati accoltellati.

Il cantante Rod Stewart è sbarcato a Roma per tifare il suo Celtic all'Olimpico
 

 

Il referto medico del 52enne scozzese, W.S., accoltellato alle 23 di ieri davanti all'irish pub tra via Nazionale e via Napoli parla di «ferite multiple lacero contuse da arma bianca al fianco destro e nella regione posteriore della coscia destra con versamento ematico a bolle aeree nello spazio peri e pararenale con voluminoso ematoma retroperitoneale destro». L'uomo è stato aggredito presumibilmente da un gruppo di sette, otto ultras laziali e trasportato in gravi condizioni al policlinico Umberto I dove è stato poi dimesso poco dopo le 3 di notte. Portato in prognosi riservata nello stesso ospedale anche un altro tifoso del Celtic, B.L., accoltellato pochi minuti dopo in piazza Beniamino Gigli, secondo gli investigatori dagli stessi che già avevano lasciato a terra il primo supporter della squadra di Glasgow. Il tedesco di 36 anni è stato ferito con una coltellata all'addome e ricoverato nel reparto di chirurgia d'urgenza.
   
 

Ultimo aggiornamento: 23:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma